Mercato Roma: riconferme e obiettivi

Pubblicato il autore: mattia speranza Segui

roma
Dopo una stagione tra luci e ombre, Sabatini e il suo entourage si stanno già muovendo per costruire una Roma competitiva sia in Italia che in Europa. L’obiettivo principale del mercato Roma è quello di ridurre il gap con la Juventus.
Per alzare l’asticella, dopo un terzo posto che sta stretto agli uomini di Spalletti, occorre alzare il livello tecnico della squadra, e per farlo, bisogna ripartire dalla conferma degli intoccabili. Primo della lista è l’allenatore toscano, capace di rivitalizzare un ambiente senza ambizioni e di aggiudicarsi un posto champions che, per molti, non era più alla portata dei giallorossi. Il tecnico conosce l’ambiente, ha dato l’impressione di essere la persona giusta al momento giusto ed è riuscito a gestire il delicato caso Totti. Veniamo a lui, il capitano. Il tormentone Totti sembra finalmente giungere agli atti finali: il contratto è pronto, un altro anno da giocatore e poi un posto in dirigenza. Manca solo la firma del giocatore. Chi sono gli altri intoccabili? Certamente Florenzi, De Rossi, Perotti, Salah. I tifosi della Roma vorrebbero aggiungere a questa lista anche Pjanic e Nainggolan, ma l’interesse di Juventus e Chelsea sui due campioni è forte, fortissimo, e da loro dipenderà il mercato Roma. Davanti a offerte faraoniche, non si potrà rifiutare (sebbene Sabatini dica che i due non si muoveranno dalla capitale).

Leggi anche:  Inter: è tutto fatto per il campione argentino

Dzeko riconfermato? No. Stagione deludente quella del bosniaco, che partirà se la giusta offerta arriva. Il sostituto potrebbe essere Gameiro, attaccante classe ’87 del Siviglia, profilo ideale per l’attacco di Spalletti: attaccante dinamico, forte tecnicamente e di esperienza internazionale (fresco vincitore dell’Europa League). Nella trattativa potrebbe essere inserito il giovane Sanabria, reduce da una brillante stagione in spagna allo Sporting Gijon (14 gol segnati). El Shaarawy riconfermato a pieni voti. La Roma eserciterà il riscatto sull’azzurro che diventerà a tutti gli effetti un giallorosso. Delicata la questione difesa: Digne probabilmente non sarà riscattato, De sciglio è uno dei nomi che potrebbero sostituire il francese. Rudiger sarà riscattato dallo Stoccarda (9 milioni), ma il suo futuro alla Roma è incerto. Il difensore tedesco potrebbe partire, molti sono i grandi club su di lui, su tutti il chelsea dell’attuale CT della nazionale Antonio Conte. In porta, dopo l’acquisto del brasiliano Alisson, incerta la posizione di Szczesny, che dal ritiro di Dubai non dà conferme sulla sua permanenza, nè smentisce un possibile ritorno all’Arsenal. Intanto Paredes è rientrato dalla positiva stagione all’Empoli. Altro obiettivo di mercato è Diawara, che potrebbe arrivare nella capitale nei termini dell’intrigo Pjanic, valutato 38 milioni. La juve si aspetterà infatti un’apertura sul fronte delle trattative col giocatore giallorosso se lascerà pista libera alla Roma nella corsa al giocatore del Bologna. Questo il punto sul mercato Roma, sarà proprio dalle eventuali cessioni che le strategie di mercato della Roma si dispiegheranno con più chiarezza, e nomi come quello di Mario Rui, Witsel o Dragovic potranno accendere la fantasia dei tifosi, che dopo una stagione da bicchiere “mezzo vuoto” o “mezzo pieno”, vogliono tornare a combattere per il titolo fino all’ultima giornata, perché con una rosa simile, il terzo posto sta un pò stretto.

  •   
  •  
  •  
  •