Milan, Bacca piace in Inghilterra. Il West Ham corteggia il colombiano

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui

IM-Bacca-770x470Potrebbe essere terminata con la gara contro la Roma, nell’ultima giornata dello scorso campionato di serie A, l’esperienza in maglia rossonera dell’attaccante colombiano Carlos Bacca. Il giocatore, autore di 18 gol alla sua prima stagione in Italia, è finito nel mirino di diversi club europei pronti a mettere sul tavolo un importante cifra per provare a convincere il Milan a lasciar partire il colombiano. Dopo un timido tentativo del Bayern Monaco che però non si è tradotto in in un vero e proprio interessamento da parte dei tedeschi è stato il club inglese del West Ham a piombare con decisione sull’attaccante colombiano
Gli Hammers infatti avrebbero fatto già una prima offerta al Milan mettendo sulla bilancia 20 milioni di euro per il cartellino del giocatore. Una cifra quella offerta dal West Ham che non soddisfa le richieste del Milan che per Bacca pretendono almeno 25 milioni di euro, contro i 30 spesi la scorsa stagione per portare il colombiano da Sivilia a Milano.  La trattativa però, nonostante questo diniego iniziale, è tutt’altro che da considerarsi chiusa. Infatti lo stesso Carlos Bacca ha dato il proprio benestare ad un possibile trasferimento in Inghilterra a patto, però, di continuare a percepire lo stesso guadagno attualmente assicurato dal Milan e cioè quattro milioni di euro a stagione.  Se il Milan decidesse sul serio di lasciare partire il suo miglior realizzatore della scorsa stagione appare evidente che colmare il gap tra domanda ed offerta non sarebbe così complicato essendoci di mezzo ” soltanto” 5 milioni di euro.  La possibile cessione di Bacca porterebbe il Milan a focalizzare la propria attenzione sul mercato nel reparto offensivo. Infatti, con Balotelli destinato a tornare al Liverpool e Menez  e Luiz Adriano che sembrano essere fuori dal progetto del club , l’unico attaccante in rosa rimane il francese Niang. In questo senso il Milan ha manifestato il proprio interesse nei confronti dell’attaccante del Genoa Pavoletti, vicino però alla Lazio, e continua a monitorare da vicino, nonostante le smentite di rito, la situazione di Ibrahimovic. Lo svedese dovrebbe finire al Manchester United di Mourinho ma qualsiasi altra destinazione non è al momento da escludere, Milan compreso.

Leggi anche:  Juve-Locatelli: la Vecchia Signora fa un passo in avanti
  •   
  •  
  •  
  •