Milan “cinese”: per la difesa spunta Mehdi Benatia

Pubblicato il autore: Giancarlo Fusco Segui

mehdi-benatia-bayern-munchen_1s2ehmhfi1q6v1m931sefy74gf

Il nome buono per la difesa del Milan della prossima stagione, se dovesse arrivare il closing con i cinesi, potrebbe essere Mehdi Benatia.

Mehdi Benatia al Milan. Questa potrebbe essere una vera e propria bomba di mercato destinata, però, a restare incompiuta qualora l’assetto societario dovesse restare quello attuale.
Tuttavia, le cose potrebbero cambiare. Eh si, se Silvio Berlusconi riuscisse a trovare l’accordo per la cessione delle quote del Milan alla cordata cinese il mercato rossonero potrebbe prendere un indirizzo completamente diverso rispetto a quello “povero” o gestito male degli ultimi anni.
Sembrerebbe, infatti, che gli investitori cinesi sarebbero intenzionati a stanziare un budget di 300 milioni di euro da investire sul mercato per far tornare la squadra rossonera agli antichi fasti. Il mercato, però, va sempre fatto in maniera intelligente e i reparti andrebbero migliorati con minuziosa attenzione per evitare nuovi flop.
Considerando, quindi, che la linea verde che comprende i vari Donnarumma, De Sciglio, Romagnoli e Calabria dovrebbe restare in quel di Milanello è giusto trovare un elemento in grado di far fare il tanto atteso salto di qualità alla difesa. Ecco, così, spuntare l’idea che porterebbe a Mehdi Benatia, difensore marocchino potente e talentuoso il quale, però, non ha trovato lo spazio sperato nel Bayern Monaco.
La valutazione di Mehdi Benatia si aggira attorno i 20 milioni di euro e sicuramente sarebbe quel tassello che da troppo tempo manca alla difesa del Milan; se a questo ci aggiungiamo le parole dello stesso difensore marocchino che poco tempo fa ha dichiarato: “Se mi vogliono vendere basta che lo dicano“, allora il gioco è fatto e il Milan “cinese” potrebbe ripartire proprio da lui prima di investire anche negli altri reparti.
Al momento Benatia resta un sogno legato al futuro societario che, se parlerà cinese, potrebbe anche realizzarsi.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Locatelli-Juventus, l'incontro tra Cherubini e Carnevali è stato positivo