Milan, Comunicato: ufficiali tre rinnovi

Pubblicato il autore: simone canini Segui

Milan, Comunicato: Ufficiali i rinnovi di...

Ricostruire. Questo l’obiettivo che da anni il Milan tenta di inseguire, incorrendo in stagioni fallimentari a dispetto di una storia che dovrebbe insegnare di più ai dirigenti rossoneri, che forse l’hanno dimenticata troppo facilmente. Dopo l’ultima delusione patita in finale di Coppa Italia, è partita la nuova fase di ricostruzione. Comunicato ufficiale: “AC Milan comunica di aver prolungato al 30 giugno 2019 i contratti economici di Luca Antonelli, Davide Calabria e Riccardo Montolivo”.
Si comincia con tre rinnovi importanti dunque: il capitano Riccardo Montolivo, (dopo la soddisfazione della convocazione Europea da parte di Mister Conte), tanto contestato quanto fondamentale per questo Milan allo sbando e soprattutto privo di carattere all’interno dello spogliatoio. Gli altri due rinnovi sono per il giovane Davide Calabria, fresco di Under 21 che già in finale di Coppa Italia ha mostrato qualità e personalità da vendere ed il prodotto del vivaio rossonero Luca Antonelli, ormai assoluta certezza del reparto difensivo, riportato a Milanello forse troppo tardi (dopo aver indossato diverse maglie fra cui quelle di Bari, Parma e  Genoa) e costante a livello di prestazioni durante tutta la stagione e a suo agio anche in fase di finalizzazione.

Blindati fino al 30 Giugno 2019 e Contratto di 3 anni. Il Milan riparte da tre elementi mediaticamente non appariscenti, puntando sulla costituzione di una spina dorsale che possa garantire un futuro ben più radioso ai pregiati colori rossoneri, negli ultimi tempi troppo sfumati e caotici. Non è un caso che a rinnovare siano due difensori ed il cervello operaio nonchè capitano della squadra. In un mercato milanista che avrà molti dubbi da sciogliere, in primis i partenti, (sembrano infatti destinati ad abbandonare Milanello Balotelli e Menez) l’era di ricostruzione del Milan è iniziata, questa volta ispirandosi al compianto Massimo Troisi. Il Milan, questa volta, ricomincia da tre.

  •   
  •  
  •  
  •