Napoli, presentato Lorenzo Tonelli

Pubblicato il autore: Francesco Sbordone Segui

Empoli FC v Vicenza Calcio - TIM Cup
Con un tweet del Presidente Aurelio De Laurentiis arriva il benvenuto a Lorenzo Tonelli: “Un benvenuto a Lorenzo Tonelli nel mondo Napoli». Con tweet e relativa foto, il patron azzurro Aurelio De Laurentiis presenta il primo nuovo acquisto della stagione 2016/20017. Il difensore che ha firmato un quadriennale è stato prelevato dall’Empoli  per una cifra di circa 9-9,5mln di euro.
Questa la scheda del calciatore: Lorenzo Tonelli nasce a Firenze il 17 Gennaio del 1990, difensore centrale,  forte sia  fisicamente che nel gioco aereo. Giocatore jolly che  può essere impiegato anche come terzino destro, anche se predilige giocare al centro della difesa, ruolo in cui esprime al meglio le sue qualità. La crescita calcistica inizia proprio dall’Empoli con il settore giovanile, esordisce ufficialmente tra i professionisti il 5 settembre del 2010 nella gara Varese-Empoli finita 0-0, Tonelli subentra al 19′ del secondo tempo al posto di Daniele Mori. Porta a termine la stagione collezionando 17 presenze in campionato e una in Coppa Italia contro la Fiorentina. Il suo primo gol in carriera arriva il 14 Agosto del 2011 nella gara contro il Piacenza, vinta 4-1, nel secondo turno di Coppa Italia. Il gol arriva con un colpo di testa su azione di calcio d’angolo, il suo è il quarto gol dei toscani. Per il forte difensore arriva anche la gioia di una doppietta tra i professionisti, avviene il 14 Setttembre del 2013 in un Carpi-Empoli terminato 0-2, risultando decisivo per le sorti della gara. Il 30 maggio del 2014 arriva la prima gioia di squadra, conquista per la prima volta in carriera la promozione in Serie A grazie alla vittoria per 2-0 sul Pescara. L’esordio in Serie A arriva alla prima di campionato del 31 Agosto 2014 nella gara esterna persa 2-0 contro l’Udinese. Il 23 settembre mette a segno la sua prima rete nella massima seria, portando in vantaggio l’Empoli contro il Milan. Anche brutti episodi nella carriera di Tonelli, il 26 aprile del 2015 al termine della gara Atalanta-Empoli, – al rientro delle squadre negli spogliatoi – viene aggredito subendo un pugno dall’attaccante argentino German Denis, riportando conseguenze lesive al volto. In seguito a questo episodio viene squalificato per una giornata dal giudice sportivo “per aver minacciato di morte” Denis e la sua famiglia. Il 29 aprile la Corte Sportiva d’Appello sospende la squalifica. Il 22 luglio del 2015 la squalifica viene confermata.
Nella sua carriera si contano anche tre presenze con la Nazionale Under 16 ed una con la Nazionale Under 21 del 17 Novembre 2010 contro la Turchia (vinta 2-1), sotto la guida di Ciro Ferrara. Il 16 maggio 2016 viene convocato per la prima volta in Nazionale maggiore dal CT Conte per lo stage di preparazione ad Euro 2016.
La carriera di Lorenzo Tonelli inizia ad essere importante, da questa stagione vestirà la maglia del Napoli dove  ritrova tanti ex compagni (Valdifiori, Hysaj) e il suo mentore Maurizio Sarri. Nello scacchiere dell’allenatore toscano, Tonelli andrà a ricoprire il ruolo di difensore centrale in alternanza con Albiol, al fianco di Koulibaly, e all’occorrenza potrà anche giocare esterno di destra per far rifiatare il suo ex compagno Hysaj data la partenza di Maggio e le tre competizioni d’affrontare.
La stagione 2016/2017 del Napoli sarà molto impegnativa, dopo il ritorno alla fase diretta dei gironi di Champions League, bisognerà dimostrare ancora di più il valore e la voglia di ritornare a vincere uno scudetto, ormai, lontano da Napoli da molti anni.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,