Valdifiori, Hysaj, Tonelli. Il “Napolempoli” è pronto per la Champions?

Pubblicato il autore: Simone Panero Segui

lorenzo-tonelli-empoli_qdgo67wyusqf1tsofnp21hwpp
Valdifiori, Hysaj, Tonelli

Mister Sarri ha portato con sé il blocco che con un gioco di parole definiamo “Napolempoli”, le mosse di mercato del Napoli sono state sino a qui mirate verso l’obiettivo di migliorare la rosa in virtù della partecipazione ai prossimi gironi di Champions League. Pochi giorni fa è stato annunciato ufficialmente l’acquisto di Tonelli, difensore centrale capace di realizzare ben 7 reti all’esordio in Serie A proprio con l’allenatore toscano in panchina e autore di una splendida stagione con Giampaolo. Il Presidente De Laurentiis non ha esitato a chiedere informazioni sul giocatore seguito da tempo dalla società partenopea, operazione da 9 milioni più 2 di bonus e tanti saluti. Il calciatore, molto attivo sui social, ha già mostrato il suo affetto per i tifosi con un messaggio su Twitter: “Ho appena firmato con il Napoli. Ringrazio la società e i tifosi per tutto l’affetto che mi stanno già mostrando! Un onore essere qui!“. L’Empoli sta diventando così facendo una squadra “satellite” del Napoli così come lo è il Sassuolo nei confronti della Juventus, basti pensare all’affare Zaza dell’ultima estate o Berardi, Marrone, Peluso: i giocatori maturano in una piccola per approdare nel calcio che conta, anche se considerare piccole squadre come Empoli e Sassuolo è un eufemismo, specie quest’anno.

Leggi anche:  Calciomercato Torino, possibile addio per un altro top player: il calciatore ha aperto all'addio!

Ad inizio luglio Sarri inizierà molto probabilmente la preparazione in vista della nuova stagione e i tre dovranno rispondere “presente” alla chiamata del mister. Il Napoli torna in Champions, l’obiettivo minimo è il passaggio del turno mentre in campionato si punterà ancora una volta allo Scudetto, Juventus permettendo. La domanda nasce spontanea, il blocco ex Empoli è pronto per questo grande salto? Hysaj ha giocato quasi tutte le partite, ha grande corsa e spinta sulla fascia; l’albanese fa ormai parte degli schemi dell’allenatore che non può farne a meno, non ci sono opzioni analoghe a quella del terzino destro. Di fianco a lui in mezzo alla difesa potrebbe giocare il nuovo arrivato anche se bisogna valutare la situazione di Albiol (è pronto già il rinnovo di contratto ed è sono stati rifiutati 7 milioni dal Valencia) e di Koulibaly il quale presenta molte offerte all’estero. Tonelli viene definito da molti tecnici come un giocatore “esplosivo”, buon senso della posizione, forte di testa con un ottimo tempo di elevazione a conferma dei tanti gol. C’è ancora da sciogliere il nodo Valdifiori: un po’ sfortunato in questa stagione visto che era difficile rubare il posto ad uno come Jorginho o Allan a centrocampo. Il regista è stato però impiegato nelle partite di Europa League, palcoscenico internazionale, con buoni risultati. Il giocatore piace a tanti club italiani e la società nei prossimi mesi valuterà la sua posizione all’interno della rosa, si tratta di una valida alternativa ma può essere ceduto. Le varianti da tenere in considerazione sono moltissime: dalle pressioni dell’agente, che ormai ripete da giorni come il suo assistito debba lasciare il club a causa della brutta gestione di Sarri, al reale valore del calciatore, forse eccessivamente sopravvalutato dopo una sola stagione a buoni livelli in Serie A.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,