Agente Eder: “Ha sposato il progetto Inter”

Pubblicato il autore: Christian Vannozzi Segui

progetto interDalla serie B brasiliana al progetto Inter con la Suning pronta a investire per creare una grande società, questo il futuro di Eder, che da comparsa è diventato ormai uno dei pilastri dell’Italia di Antonio Conte, tanto da essere diventato l’oggetto del desiderio di numerosi club, tra cui proprio il Chelsea del ct della nazionale, che potrebbe tentare il tutto per tutto per accaparrarsi l’attaccante che Mancini ha tanto voluto a gennaio ma che poi ha lasciato spesso in panchina. A prendere la parola è l’agente del calciatore brasiliano ormai di passaporto italiano, Andrea Bagnoli, che ai microfoni di Sky racconta la storia del suo assistito Eder. Fu il direttore sportivo Corvino il primo ad averlo adocchiato al tempo del Lecce, anche se poi non se ne fece più nulla, allora fu proposto al settore giovanile dell’Empoli, che non perse l’occasione di tesserarlo e portarlo quindi in Italia:

“Io l’ho scoperto nella serie B brasiliana. Andammo a vedere un altro giocatore lì e invece ci colpì Eder per la sua forza, la sua tecnica e la sua velocità. Il primo ad averlo adocchiato è stato Corvino, ai tempi del Lecce. Poi lui andò alla Fiorentina e non se ne fece nulla. Così, visti gli ottimi rapporti con Marcello Carli, allora responsabile del settore giovanile dell’Empoli, proposi ai toscani il giocatore e li convinsi presto a portarlo in Italia”.

Progetto Inter: Eder non si sente oriundo

Eder non si sente un oriundo, ed è questa la sua forza secondo il sui procuratore che non nasconde la soddisfazione per quello che il suo assistito ha saputo far vedere in campo, inventando un gol alla Baggio proprio nel periodo più cupo dell’Italia, che sembrava destinata al pareggio e quindi a rimandare la qualificazione alla seconda fase alla sfida con l’Irlanda.

“Lui non si sente un oriundo: questa è la sua forza”.

Eder si sente italiano, e quindi parte integrante della squadra di Antonio Conte, e per questa ragione gioca a massimi livelli ed è ben accettato dai compagni di squadra.

Progetto Inter: “Eder non ha nessun problema all’Inter”

Continua Bagnoli spiegando come Eder non ha nessun problema all’Inter, nonostante gli ultimi mesi siano da dimenticare:

“Problemi all’Inter? In questi mesi ha incontrato un po’ di difficoltà, ma credo si saprà far strada. Spesso nelle sue esperienze precedenti ha fatto fatica all’inizio, nel periodo di inserimento, prima di esplodere”.

Nonostante ciò i tifosi possono quindi stare tranquilli, nonostante il mercato lo richieda l’attaccante non lascerà Milano, neanche per i soldi cinesi, perché ha sposato il progetto Inter.

“La Cina? È un mercato molto importante; alcune voci sono vere ma lui ha sposato il progetto Inter e vuole restare in Italia”.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,