Berardi Inter affare saltato, regge la collaborazione tra Juve e Sassuolo

Pubblicato il autore: Emiliano Di Presa Segui

BerardiBerardi Inter affare saltato- Ci hanno provato. La nuova Inter dei cinesi ha davvero provato a portare Domenico Berardi in nerazzurro. Non sono bastati però i 50 milioni, tra cartellino ed ingaggio, messi sul piatto dalla nuova proprietà interista per rompere la salda collaborazione tra la Juve e il Sassuolo. I nuovi proprietari nerazzurri avevano individuato nell’esterno di Di Francesco il colpo ad effetto per mandare un segnale alla piazza e contemporaneamente rovinare i piani della Juve.
Berardi Inter la risposta di Marotta  I milioni e il ruolo da protagonista offerto al giocatore da parte dei proprietari dell’inter non sono bastati, perché all’amministratore delegato della Juventus, Beppe Marotta, è bastata una chiamata per rivendicare il diritto di prelazione sul ragazzo, e visti gli ottimi rapporti che legano le due società non è stato molto difficile accontentare tutti. Il Sassuolo, perché si tiene in casa almeno per un altro anno il calciatore più talentuoso in rosa; il ragazzo, che resta un altro anno a Sassuolo dove saggerà il calcio europeo in una squadra in cui viene protetto e coccolato; infine la Juventus che nonostante il rifiuto da parte del giocatore di trasferirsi a Torino in questa finestra di mercato, lo considera un talento che dovrà far parte della Juve del futuro. Regge dunque la collaborazione tra Juve e Sassuolo, mentre chi esce delusa da questa vicenda, è sicuramente l’Inter che aveva deciso di puntare seriamente sul calciatore e che dovrà rivedere i piani in vista della prossima stagione. Il mercato nerazzurro adesso dovrà prendere altre strade, sempre viva quella che porta a Candreva nonostante il muro di Lotito, e a Yayà Toure dal quale l’Inter attende una mossa per poter formulare un’offerta congrua per il valore del giocatore. Intanto l’affare Berardi Inter è saltato.

  •   
  •  
  •  
  •