Calciomercato europeo. Grandi e piccole squadre fanno le proprie mosse. Dall’Italia alla Russia

Pubblicato il autore: Mirko Madau Segui

Il calciomercato si infiamma in queste ore. Non solo tra le grandi d’Europa ma anche tra le piccole. Dal Leicester parte Vardy preso di mira dai Gunners dell’Arsenal. Il Leicester perde la prima punta della squadra che ha conquistato la Premier League. Vardy però non è l’unico membro della squadra a partire, rilevato da Wenger per un totale di 38 milioni, con lui potrebbe partire dal Leicester anche Ryad Mahrez, gemello di punta del Leicester, che avrebbe addirittura una clausola meno costosa, più precisamente di 26 milioni tentando il doppio colpo in casa Leicester per un totale di 64 milioni. Ranieri comunque non rimarrebbe senza punte utili in squadra. Il Leicester si sta muovendo in Portogallo, allo Sporting Lisbona, dove c’è Slimani, giocatore con le stesse capacità offensive di Vardy e compagno di Nazionale di Mahrez.

James Vardy giocatore acquistato dall'Arsenal

James Vardy giocatore acquistato dall’Arsenal

In queste ore si sta tentando di convincere la punta a rinunciare all’Arsenal e restare nel Leicester visto che la squadra inglese potrebbe perdere anche il centrocampista Kantè, sotto osservazione da parte del Psg che potrebbe lanciare la sua offerta a ore cercando di rinforzare il centrocampo in caso Ibrahimovic dovesse decidere di cambiare aria, cosa altamente probabile visto il suo annuncio di giorni fà alla stampa. In Italia la Juventus starebbe trattando per trattenere Alvaro Morata. Nonostante tutto il Real strarebbe in queste ore esercitando il diritto di Recompra fissato per 30 milioni per acquisirlo e rivenderlo poi ad una cifra più alta.
Conte ha chiesto al presidente Abramovich una punta per il suo nuovo Chelsea, giocatori del calibro di Lukaku, Cavani oppure Morata.
Contemporaneamente anche il Psg in vista dell’addio di Ibrahimovic starebbe cercando un attaccante, in particolare sarebbero interessati a Morata, Benzema e Higuain.

Alvaro Morata

Alvaro Morata

In Bundesliga il Borussia Dortmund avrebbe già acquistato Bartra del Barcellona e Rode.
In Italia anche la neopromossa Cagliari ha raggiunto un accordo con Bruno Alves. Il difensore portoghese e compagno di Cristiano Ronaldo in Nazionale è stato acquistato con un contratto biennale con possibilità di rinnovo.
Il Cagliari ora si strarebbe interessando a Rincon, terzino del Genoa con la quale la società sarda avrebbe pensato ad un prestito con obbligo di riscatto fissato per circa 8 milioni. Starà ora al giocatore decidere se trasferirsi a Cagliari o cedere alle lusinghe della Roma. Prima di prendere una decisione il giocatore starebbe aspettando notizie sulla sua possibilità di passare alla Roma.

Bruno Alves con il Portogallo

Bruno Alves con il Portogallo

In casa Roma ci si muove soprattutto per le cessioni. Ci sarebbe quella di Sanabria, giocatore paraguayano acquisito dalla Roma ufficialmente nel 2014 e ora in prestito allo Sportin Gijòn. Tra le squadre interessate ci sarebbero Real, con cui la Roma ha avuto precedenti incontri per la cessione. Anche il Barcellona sarebbe interessato però, in quanto alla ricerca di un rimpiazzo per Suarez. Voci nella città catalana parlano di un incontro in un ristorante spagnolo tra rappresentanti del Barça e il suo agente.
Contemporaneamente i giallorossi sarebbero alla ricerca di un difensore. Umtiti del Lione avrebbe già declinato l’offerta di Sabatini per puntare al Barcellona, squadra che ha già un contatto con il Lione.
A questo punto sia la Roma che la Juve starebbero puntando su una vecchia conoscenza, Mehdi Benatia che ha già parlato con i suoi compagni a cui avrebbe detto di aver parlato con i vertici di Roma e Juve. Il Bayern Monaco gli ha chiesto di cercare una squadra e Rummenigge è furioso con il suo agente e lo cederà soltanto in prestito con obbligo di riscatto. La Juve avrebbe bisogno di un difensore così per sostituire Caceres, ma anche la Roma ci può pensare visto che Rudiger potrebbe partire nel Chelsea.

Medhi Benatia potrebbe decidere di lasciare il Bayern Monaco

Medhi Benatia potrebbe decidere di lasciare il Bayern Monaco

In casa Russia si parla di un eventuale acquisto di Pereyra di proprietà della Juventus. Il giocatore classe ’91 ora si trova in vacanza a Ibiza per fare poi rientro in patria. Dopo una stagione piena di stop per infortunio è stato inserito tra i cedibili per liberare posizioni in squadra. Zenit San Pietroburgo che sarebbe pronto ad accontentare il tecnico Micec Lucescu avanzando una proposta di 20 milioni che la Juve potrebbe accettare, senza prò nulla togliere alle avance fatte dal Manchester United

  •   
  •  
  •  
  •