Calciomercato Milan: è Franco Vazquez l’uomo della rinascita rossonera?

Pubblicato il autore: Pietro D'Alessandro Segui

Franco-Vazquez-Milan
Momenti di grande tensione in casa rossonera. Le trattative per la cessione del 70% del Club procedono a ritmo serrato, con quasi tutte le garanzie richieste da Silvio Berlusconi accordate, con un fondo appositamente costituito con una liquidità di un miliardo e mezzo di euro, che fa ben sperare sulle possibilità di costruire una squadra degna delle ambizioni dei suoi tifosi. Il progetto cinese prevede l’acquisizione di una società da quotare in borsa, che provvederebbe successivamente a comprare l’A.C. Milan. Il modello è quello del Manchester United, acquistato da una società americana quotata in borsa e acquisita da un fondo finanziario. Questa soluzione sembra non entusiasmare Fininvest e da qui tutte le clausole e le garanzie richieste. Intanto la scadenza del 15 giugno è prossima e, sicuramente, il ricovero in ospedale di Silvio Berlusconi non contribuirà ad accelerare la definizione delle trattativa, per cui un rinvio sembra ineluttabile.
Sul fronte del Calciomercato Milan, sono tante le voci su cessioni e acquisti. Una certezza riguarda il ritorno di Mario Balotelli al Liverpool. La società inglese ha già inserito Super Mario nella lista dei convocati per il ritiro. Tra le altre cessioni si parla anche di M’Baye Niang, sembrerebbe a causa delle sue intemperanze poco prudenti (tuffo in piscina dal tetto di una casa a pochi mesi dall’incidente stradale che lo ha tenuto lontano dal campo fino a maggio).
Ma il nome che circola con più insistenza nel Calciomercato Milan come potenziale acquisto è quello di Franco Vazquez, l’attaccante argentino del Palermo. El “mudo”, come è soprannominato per essere un tipo di poche parole, in una stagione tribolata per i siciliani, è riuscito ad emergere in ogni partita per le sue qualità tecniche di indubbio valore. E’ un giocatore molto elegante, dotato di un dribbling strettissimo, che gli consente di superare l’avversario in spazi limitati. In possesso di una ampia visione di gioco, nel campionato appena concluso, orfano di Dybala, con il quale nella stagione precedente aveva imbastito azioni di rara bellezza, ha contribuito con le sue prestazioni alla salvezza della squadra di Zamparini. L’opinione che sia pronto per giocare in una squadra che abbia obiettivi di più alto profilo rispetto alla conquista della salvezza è unanime. Può fare il trequartista o anche la seconda punta, essendo freddo e preciso sotto rete. La speranza che Franco Vazquez possa essere l’uomo della rinascita rossonera è concreta. Concorrenti nella corsa al cartellino del “mudo” appaiono la Roma e gli Inglesi Del Tottenham. Il Presidente del Palermo Maurizio Zamparini chiede con insistenza 25 milioni di euro per cedere il suo gioiello e sembra proprio che avrà la meglio chi offrirà questa cifra senza ricorrere a contropartite tecniche.
Oltre a Franco Vazquez, ma con meno fascino, circola la voce di un possibile ritorno di Pato, in forza al Corinthias, dopo l’esperienza deludente al Chelsea.
Sul versante allenatore, sfumata l’opzione Emery, ha ripreso vigore la possibilità dell’ingaggio di Manuel Pellegrini, dato in pole position nel caso di conclusione positiva delle trattative con i cinesi. Ma, come da un po’ di tempo a questa parte, tutto sembra ruotare intorno alla cessione del Club. Nella speranza che finalmente su questo argomento si possa mettere la parola fine, i tifosi restano in attesa con una fiducia, che deriva principalmente dalla certezza che essi hanno dell’amore per il Milan da parte di Silvio Berlusconi.

Leggi anche:  Sarri ancora non rescinde con la Juventus: ecco perché
  •   
  •  
  •  
  •