Calciomercato Roma, bisogna sfoltire la rosa: via Ljajic, Doumbia, Iago e Sanabria

Pubblicato il autore: luca giannuzzi Segui

roma calciomercato
Roma, via al calciomercato: prima di acquistare, bisogna vendere. Tanti i giocatori “di troppo”, il diesse Sabatini è al lavoro per piazzare gli esuberi in attacco.

ROMA – Inizia lentamente a prender forma la Roma per la stagione 2016/2017: dopo la dolorosa partenza di Pjanic, la rosa a disposizione di Spalletti conta un numero di elementi decisamente superiore ai 25 consentiti dalla Lega Calcio a partire dal prossimo anno. Dunque prima di dar ufficialmente il via al calciomercato in entrata, il diesse Sabatini è al lavoro per trovare una sistemazione definitiva a coloro che non fanno più parte del progetto giallorosso.

TANTE IDEE IN ENTRATA, MA BISOGNA VENDERE – In attesa che parta ufficialmente  la sessione estiva di calciomercato, la Roma ha già le idee chiare per quanto riguarda gli obbiettivi che potrebbero essere funzionali al progetto tecnico di Spalletti: trovato già il portiere, adesso sono tanti i ruoli più o meno “scoperti”, tant’è che gli uomini mercato capitolini sono alla ricerca di un laterale sinistro, un difensore centrale, un centrocampista e un centravanti. Gli addii di Digne e Pjanic, l’infortunio di Rudiger e la pessima stagione di Dzeko hanno delineato i profili adatti al 4-3-3 romanista. Intanto tra rientri dai prestiti e giocatori non riscattati, sono in troppi sotto contratto con i giallorossi.

Leggi anche:  Arriva la bomba: "Cavani è infelice". Ecco le tre squadre su di lui

ATTACCO  NUMEROSO, TANTI IN PARTENZA – E’ il reparto offensivo il maggior “problema” della Roma, dove oltre ai vari Salah, El Sharaawy, Perotti, Sadiq, Dzeko e Totti, sono tanti gli elementi in più: Iago, Ljajic, Sanabria e Doumbia hanno già le valigie in mano, pronti a lasciare Trigoria per una nuova avventura. In particolare lo spagnolo ex Genoa e il serbo di ritorno dall’Inter sono i due maggiori indiziati a partire nei prossimi giorni, con il Torino di Mihajlovic come imminente destinazione. La Roma infatti ha accettato l’offerta dei granata, mentre tra i due giocatori, solo Iago Falque si è detto convinto del progetto proposto dal presidente Cairo; al contrario Ljajic sembra titubante, tant’è che preferisce con il suo entourage temporeggiare, magari  in attesa di offerte più allettanti.

Leggi anche:  Arriva la bomba: "Cavani è infelice". Ecco le tre squadre su di lui

TOTTENHAM SU SANABRIA E BASILEA SU DOUMBIA – Di rientro rispettivamente dallo Sporting Gijon e dal Newcastle, intorno a Sanabria e Doumbia ruota molto del futuro calciomercato della Roma, infatti dalla cessione delle punte potrebbe arrivare un tesoretto utile per finanziare i prossimi acquisti. Se per l’ex giocatore del CSKA Mosca sembrano allungarsi i tempi per il trasferimento in Svizzera, per quanto riguarda Sanabria sembrano spalancarsi le porte della Premier League: autore di un’ottima stagione a Gijon, condita da 11 gol, il giovane attaccante è entrato nelle mire del Tottenham di Pochettino. La trattativa tra londinesi e giallorossi sembra molto avanzata, con la Roma che dovrebbe incassare una cifra vicina ai 12 milioni di euro, con un’enorme plusvalenza rispetto alla cifra spesa da Sabatini per prelevarlo dal Barcellona B.

Leggi anche:  Arriva la bomba: "Cavani è infelice". Ecco le tre squadre su di lui

VIA DZEKO, C’E’ BACCA? – Una volta alleggerito numericamente il parco attaccanti, l’idea di Spalletti è quella di provare a cedere Dzeko, il quale non ha assolutamente convinto il tecnico toscano. Il sostituto dell’ex punta del Manchester City potrebbe essere Carlos Bacca, adesso di proprietà del Milan: si tratterebbe infatti di uno dei più grandi colpi del calciomercato estivo romanista, che potrebbe giungere nella Capitale per non meno di 25 milioni. Forse con il colombiano la Roma potrebbe finalmente trovare il centravanti “d’area di rigore” tanto rincorso negli ultimi anni.

  •   
  •  
  •  
  •