Calciomercato Roma, via al dopo-Pjanic: idee Witsel e Borja Valero

Pubblicato il autore: luca giannuzzi Segui

Sabatini e il calciomercato

Ceduto Pjanic alla Juventus, entra in fermento il calciomercato della Roma: Sabatini e Spalletti pensano al sostituto del bosniaco, e sondano due centrocampisti di livello mondiale.
ROMA – Mancano solo le firme per rendere effettivo il passaggio di Miralem Pjanic alla Juventus: intanto si muove già il calciomercato giallorosso, con Sabatini attivissimo su vari fronti. La questione che al momento preme di più la Roma è trovare il degno sostituto del centrocampista bosniaco, ormai passato di fatto alla corte di Massimiliano Allegri. Con i 30,4 milioni di euro che entreranno nelle casse giallorosse, Spalletti è deciso a mettere a segno un colpo di livello mondiale: le prime idee degli uomini mercato della Roma sono state Axel Witsel dello Zenit San Pietroburgo e Borja Valero della Fiorentina.
Entrambi dotati di una classe fuori dal comune, Witsel e Valero sono comunque due giocatori molto diversi tra loro: rispettivamente di 27 e 31 anni, è proprio l’età a far pendere la bilancia a favore del belga, abituato a giocare su palcoscenici importanti come la Champions League. Lo Zenit intanto pretende per il proprio talento un assegno non inferiore ai 30/35 milioni di euro, cifra che sarebbe coperta proprio dall’addio di Pjanic: arrivato in Russia per 40 milioni dal Benfica,  Witsel resta un concreto obbiettivo per il calciomercato di Spalletti, il cui ostacolo principale sarebbe proprio il “suo” ex Zenit, non intenzionato a far sconti ad eventuali acquirenti.
Sul fronte Borja Valero si registra un primo approccio effettuato dalla Roma, con Sabatini che ha chiesto informazioni alla Fiorentina per lo spagnolo: la richiesta dei viola è di 20 milioni di euro per un giocatore ultra trentenne, prezzo che ha spaventato i giallorossi, sebbene l’ex Villareal sia per caratteristiche congeniale al gioco “spallettiano”. Al momento però a Trigoria si preferisce giocare d’attesa, tenendo conto anche della variabile-europeo che potrebbe cambiare repentinamente gerarchie e valori nel calciomercato che verrà. Di certo si prospetta (anche quest’anno) estate di fuoco per Walter Sabatini.
  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Inter, il punto sulle cessioni