Immobile Napoli, la bomba di De Laurentiis: “E’ vero, lo voglio”

Pubblicato il autore: Gennaro Esposito Segui

immobile

Immobile Napoli, il presidente De Laurentiis lancia la clamorosa indiscrezione: “Lo vorrei con noi, ma non a questo prezzo

Il Napoli è ancora alla ricerca estenuante di un vice Higuain che possa permettere al Pipita di rifiatare senza impattare troppo sulla qualità complessiva dell’undici titolare: data l’ormai sempre più probabile cessione di Gabbiadini, che reclama a ragione maggior spazio, e i continui tentennamenti di Lapadula, più propenso ad accettare la destinazione Genoa per poter giocare da titolare, la dirigenza partenopea sembra essersi fiondata nelle ultime ore su Ciro Immobile.
L’attaccante di Torre Annunziata (Napoli), classe 1990, è un grandissimo amico di Insigne nonchè tifoso proprio degli azzurri: uno dei suoi desideri più grandi è proprio quello di vestire la maglia del Napoli e di questo non ne ha mai fatto mistero. Quest’oggi il presidente De Laurentiis ha confessato in esclusiva per la testata spagnola ABC la sua volontà di esaudire il desiderio dell’attaccante, ora in forza al Torino ma ancora di proprietà del Siviglia: “Sì, è vero, sono interessato a Ciro Immobile. Voglio acquistarlo per il Napoli. Ci piace molto e siamo disposti a fare tutto il possibile per portarlo in azzurro, ma non a qualunque prezzo. Undici milioni di euro sono troppi, a questo prezzo non lo prendiamo. Vediamo cosa riusciamo a fare”.
Chissà che proprio la recente esperienza dell’Europeo proprio in compagnia di Insigne non abbia convinto Immobile ad accettare il trasferimento, se mai ce ne fosse stato il bisogno: resta da valutare però la sua disponibilità a ricoprire un ruolo da comprimario alle spalle di un mostro sacro come Higuain, dato che è impossibile al momento pensare di rimpiazzarlo anche dopo le straordinarie prestazioni di cui si sta rendendo protagonista in Coppa America con la maglia dell’Argentina.

Ciro Immobile ha fatto vedere buone cose anche nelle due partite in cui è sceso in campo con la nazionale di Conte: dopo la sfortunata esperienza tedesca al Borussia Dortmund (acquistato dal Torino per 18,5 milioni nell’estate 2014), il Siviglia lo ha prelevato alla cifra complessiva di 14 milioni. Anche l’avventura in Spagna però non è stata delle più felici: da qui il ritorno al Torino nella sessione invernale di quest’anno. Chissà che ora il suo futuro non possa chiamarsi Napoli.

  •   
  •  
  •  
  •