Juve Dybala sicuro: “Pogba resta e con Dani Alves e Pjanic vogliamo la Champions!”

Pubblicato il autore: Rocco Menechella Segui
Dybala juveJuve Dybala rassicura tutti. Resto alla Juventus con Pogba! Nonostante la corte del Barcellona, Paulo Dybala non pensa all’addio: “Alla Juventus mi trovo molto bene: io e Pogba restiamo. Che sorpresa l’arrivo di Pjanic”. Dopo una stagione così, esplosa di colpo dopo qualche difficoltà iniziale, è naturale che gli occhi di mezza Europa si siano posati su Paulo Dybala. La Joya che fa gola anche in Spagna, il nuovo Messi, il mancino d’oro che – chissà – potrebbe ripercorrere le orme di Leo al Barcellona, primo club interessato a lui. “Sono arrivato alla Juve da un anno e non ho mai pensato di andare via – dice però l’ex attaccante del Palermo, intercettato dai media al ritorno da Malta – Ho vissuto una grande stagione, ho vinto Supercoppa, scudetto e Coppa Italia e fatto tanti gol. A Torino mi amano, io mi trovo molto bene e non mi preoccupo di altro”. Anche perché il prossimo anno giocherà assieme a Dani Alves: “L’ho visto giocare spessissimo perché guardavo sempre il Barcellona, ricordo bene Messi che spesso si spostava sulla destra e scambiava con lui: è vero, avevano un gran feeling. Dani è un giocatore molto tecnico, ci aiuterà molto in difesa e in attacco e spero che possa farmi fare tanti gol”.

L’arrivo di Pjanic, invece, “mi ha sorpreso: per un paio di giorni non ho letto i giornali e quando li ho riaperti me lo sono ritrovato in squadra. Non mi sorprende che sia passato dalla Roma alla Juve, tanti giocatori vogliono venire da noi”. Dybala non teme le difficoltà della seconda stagione, quando le pressioni sono destinate ad aumentare e le marcature degli avversari pure: “Io non sento la pressione, non mi agito per quello che si dice di me. Anzi, avere più responsabilità mi carica. In campo vado sempre tranquillo”. Ancora mercato: chi potrebbe fare le valigie è Paul Pogba. Anche se Dybala è di parere diametralmente opposto: “Pogba resta sicuro. L’ho sentito e secondo me rimarrà con noi. Non abbiamo parlato di calcio ma me lo sento”. E per rendere stellare una squadra già fortissima di suo, ecco che la Juventus non perde le speranze di arrivare a Javier Mascherano: “L’ho già sperimentato in nazionale, a me piace giocare con tutti i più forti”.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Haaland-Juventus, il padre del norvegese: "Ecco perché mio figlio rifiutò i bianconeri"