Calciomercato Juventus: tutti i nomi per sostituire Morata

Pubblicato il autore: Raffaele La Russa Segui
imageLa squadra juventina, con Morata tornato al Real Madrid che ha esercitato il diritto di recompra per 30 milioni, adesso punta a investire sul mercato in attacco
Tanti i nomi fatti in questi giorni. Possiamo individuare tre obiettivi concreti, su cui Marotta e Paratici si sono fiondati, per regalare all’attacco bianconero un nuovo grande top player e goleador.
I tre obiettivi a dir la verità non presentano le stesse caratteristiche, ma sono in grado di amalgamarsi molto bene al gioco e alla qualità di mister Allegri.
Il nome che per ora resta in pole position è quello del belga Michy Batshuayi, che gioca attualmente con il Marsiglia, con il quale peraltro ci sono ottimi rapporti viste le trattative con Isla e De Ceglie degli scorsi anni.
La valutazione è alta, data la giovane età del ragazzo, classe 1993.
Inoltre non è da sottovalutare il fatto che ogni squadra a cui la Juventus chiede un calciatore, spara prezzi altissimi, vista la grande disponibilità della squadra torinese.
L’impressione è quella che per ora la trattativa resta bloccata, in attesa di  territori sviluppi  e soprattutto di un possibile sconto (40 milioni la richiesta).

 

Il secondo nome di spicco è quello di Edinson Cavani, vecchia conoscenza del calcio italiano, ormai da anni alla corte del Paris Saint Germain. L’uruguaiano ha manifestato più volte di voler tornare in Italia e accetterebbe senza riserve il trasferimento alla corte juventina.
Resta da capire in questo caso la posizione del Psg, squadra con cui c’è un contratto in essere che scade nel 2018. Anche in questo caso la valutazione è molto alta (intorno ai 40 milioni), ma vista l’età del calciatore (29 anni) è difficile che la Juve accetti questa richiesta.
Sarà importante la volontà del giocatore, a caccia di un club con cui riaffermarsi ai massimi livelli.
L’ultimo nome per ora è quello di Romelu Lukaku, centravanti dell’Everton che Conte vorrebbe fortemente per il suo Chelsea.
Anche lui belga, non sta vivendo il suo miglior momento in questo Europeo, con due gol contro l’Irlanda e due prestazioni opache con Italia e Svezia.

Anche lui classe 1993, non sarà facile strapparlo alla concorrenza agguerrita delle big d’Europa. La sensazione è che per avere un top player la Juventus investirà e tanto, con un calciatore che non faccia rimpiangere lo spagnolo Morata. La disponibilità economica c’è e la Juve investirà, non tanto per aumentare il gap con le altre squadre italiane (che è già tanto, specialmente dopo l’acquisto di Pjanic dalla Roma), ma per cercare di ridurlo con le big d’Europa che spendono e spandono.

La Juve prepara i colpi, e si farà trovare sicuramente pronta, ai nastri di partenza della prossima Champions League…

  •   
  •  
  •  
  •