Kovacic Roma: si può fare

Pubblicato il autore: Christian Vannozzi Segui

kovacic romaLa perdita di Pjanic lascia strascichi non positivi in casa Roma, per il vuoto lasciato a centrocampo, e l’affare Kovacic Roma potrebbe prendere piede, specialmente se dovessero sfumare gli affari che portano a Wijnaldum e a Witsel, giocatore che Spalletti conosce bene e che gradirebbe avere a Roma, anche se l’affare risulta più complicato del previsto. Kovacic avrebbe il gradimento di Sabatini, che ha ottimi rapporti con l’agente del croato, Mamic, e avrebbe il beneplacito anche del coach Spalletti che non disdegnerebbe l’ex interista alla sua corte. Unico problema è rappresentato dal real Madrid che vorrebbe per il calciatore ben 30 milioni di euro, nonostante il centrocampista croato abbia fatto solo la comparsa quest’anno in campionato, sia con Benitez che con Zidane, ma il fatto che la formazione madrilena abbia vinto la Champions League ha fatto lievitare un po il prezzo di tutti, compreso quello di Kovacic.

Leggi anche:  Roma, allarme Dzeko per Fonseca: ancora non in condizione; Mayoral scalpita

Kovacic Roma: Sabatini a caccia dell’occasione

A Roma, come ben si sa, si cerca l’occasione, come è stato nel caso di Lamela e Marquinos, e come accadde per Benatia, ma quest’anno le occasioni sembrano non arrivare e l’affare Kovacic Roma potrebbe saltare proprio per motivi economici. Certo una vecchia volpe come Sabatini potrebbe riuscire a strappare al Real un prestito per il croato che comunque ha bisogno di essere nuovamente valorizzato dopo l’anno di quasi inattività, e questo potrebbe far comodo per ambo i club, per la Roma in primis che risolverebbe il problema generato dall’addio di Pjanic e che potrebbe riscattare Kovacic in caso di vittoria del campionato, e per il Real Madrid, che potrebbe o ritrovarsi un calciatore tornato al top, oppure un grasso guadagno in denaro.

Kovacic Roma: Spalletti da l’ok

Anche se preferirebbe Witsel, che ha avuto modo di allenare in Russia, a Spalletti non dispiacerebbe un regista come Kovacic, che con l’Inter ha dimostrato di essere un grande talento anche se a Madrid non è riuscito a imporsi con continuità. Nel gioco di Spalletti un calciatore come Pjanic era fondamentale, come lo era stato Pizarro nell’Udinese e nella sua prima Roma. Certo trattare con il Real non è facilissimo, ma se l’affare dovesse andare in porto la Roma ne beneficerebbe sia dal punto di vista tecnico che da quello economico.

Leggi anche:  Fiorentina, all-in su Piatek per gennaio
  •   
  •  
  •  
  •