Mercato Juve: Lukaku, Pjanic, Kovacic e Cavani, le novità

Pubblicato il autore: Domenico Margiotta Segui

Dichiarazioni Allegri Milan Juventus


Mercato Juve: Lukaku, Pjanic, Kovacic e Cavani. La Juventus sembra al momento la squadra italiana più attiva sul mercato estivo: con l’arrivo di Dani Alves, Domenico Berardi, e l’accoppiata Mirante-Marrone, la Vecchia Signora non smette di far sognare i suoi tanti tifosi. Le ultime ore riportano i nomi forse più interessanti del fantamercato estivo, e la Juventus del binomio Paratici-Marotta rimane sempre molto attenta per portare a Torino quei grandi nomi che farebbero la differenza a livello internazionale. Il nome che resta sulla bocca di tutti e che piace tanto ai colori bianconeri è il centrocampista della Roma, il bosniaco Miralem Pjanic. L’attendismo è la parola d’ordine del club campione d’Italia, e il bosniaco continua ad essere l’obiettivo numero uno per il centrocampo. Le sue qualità tecniche, l’esperienza nel campionato italiano, la duttilità tattica (visto che può giocare in tutti i reparti del centrocampo e non solo), la propensione al gol (soprattutto su calcio di punizione) sono i fattori che rendono il giocatore il possibile tassello che andrebbe a colmare le lacune viste in questa stagione. Un vice Pirlo, si direbbe, ma Miralem potrebbe essere anche qualcosa di più: sarebbe lui infatti il giocatore che permetterebbe a Massimiliano Allegri di trovare la quadratura del modulo tattico. Marotta aspetta che si avvicini la scadenza del 30 giugno, momento in cui la Roma dovrà incassare una cifra intorno ai 30 milioni per ottenere gli obblighi del fair play finanziario. In caso contrario, molto probabilmente sarebbe a rischio addirittura l’iscrizione alla prossima Champions League. La clausola rescissoria del giocatore è fissata a 38 milioni, mentre la Juve offrirà 30-32 milioni di euro, almeno all’inizio, per poi forse aumentare ma di poco.

Mercato Juve: Lukaku, Pjanic, Kovacic e Cavani. Un altro nome tiene banco in casa Juve per il centrocampo, Mateo Kovacic, che andrebbe a colmare il gap del centrocampo juventino, dopo l’infortunio di Claudio Marchisio, le eventuali partenze e la gracilità di Sami Khedira. I rapporti con il Real Madrid sono intensi, dato che la Juve non vuole farsi sfuggire Alvaro Morata. I campioni d’Italia puntano quindi alla doppietta, ma all’orizzonte non sfuma il fantasma del “nulla di fatto“ per entrambi. Marotta vorrebbe il centrocampista croato in prestito con diritto di riscatto, mentre Perez punta ai 25 milioni di incasso. Il nome nuovo del galactico è la conseguenza degli ostacoli incontrati sul fronte André Gomes, che sono il valore del cartellino del giocatore (si parla di 40 milioni di euro) e l’inserimento di altri club nella trattativa, ultimo il Psg. La Vecchia Signora continua anche a muoversi sul fronte centravanti: la strada per portare Morata definitivamente a Torino è irta di problemi ma comunque praticabile, eppure nelle ultime ore si sfa facendo sempre più deciso il nome di Lukaku, centravanti belga dell’Everton. Il club inglese è alla ricerca di un portiere titolare affidabile, dopo l’addio di Tim Howard. La Juve avrebbe offerto Neto in prestito in cambio del giovane centravanti, ma l’Everton sonda anche per Steve Mandanda in scadenza a Marsiglia e Loris Karius del Mainz. Altro nome caldo per il dopo Morata (se ovviamente il centravanti spagnolo dovrebbe lasciare i colori bianconeri) è quello di Edison Cavani, il centravanti uruguaiano ha più volte aperto ad un ritorno in Italia e la grana del nuovo allenatore del Psg toglie il sonno ai parigini.


  •   
  •  
  •  
  •