Mercato Juve Pjanic: “Mi avvalgo del diritto di trasferirmi”

Pubblicato il autore: Domenico Margiotta Segui

Pjanic Juve


Mercato Juve Pjanic dice la sua. Il calciomercato si sa lascia sempre il segno nei tifosi, e non solo. Tra un giocatore che arriva nel clamore generale e uno che parte verso nuove mete e nuovi colori, tra la poesia di un calciatore chiamato “bandiera” e la rincorsa agli ingaggi milionari, di mezzo ci sono tante trattative, tanti professionisti, tanti uomini. E’ la storia dell’uomo Miralem Pjanic: il calciatore infatti è ormai dato per certo alla Juventus di Max Allegri e Giuseppe Marotta. I bianconeri si avvalgono quindi delle specifiche tecniche del centrocampista bosniaco che, in un trasferimento dai contorni da telenovela, si avvale “del diritto di trasferirmi”. Al centro di questo ingarbugliato romanzo, che ricalca i ghirigori artistici e ancestrali di un Kandinskij, c’è l’uomo Pjanic, il lato umano di un gioco sadomaso in cui i soldi la fanno da padrona. Dopo aver smentito le dichiarazioni rilasciate ieri dal suo portavoce Junuzovic, oggi Miralem si è fatto beccare sulle pagine del Corriere dello Sport con una conversazione su WhatsApp, in cui avrebbe accusato l’attuale club di averlo venduto ai bianconeri.

Mercato Juve Pjanic: “Mi avvalgo del diritto di trasferirmi”. Presunta, in quanto questa mattina il direttore generale dei giallorossi, Mauro Baldissoni, è intervenuto sulla radio ufficiale del club per chiarire la faccenda: “Abbiamo letto sciocchezze, in questa città siamo costretti a tirar fuori documenti privati per smentire sciocchezze. I tifosi vengono avvelenati”. Il documento in questione è una lettera con cui lo stesso Pjanic ha comunicato alla società il desiderio di trasferirsi a Roma: “Spettabile AS Roma SpA, alla cortese attenzione del direttore generale. Con la presente comunico di volermi  avvalere del diritto di essere trasferito ad altra società, come da accordi tra noi intercorrenti. Vi comunico inoltre la mia disponibilità a regolare il 20% di mia spettanza dell’ammontare del prezzo di trasferimento direttamente con la società che acquisisce il diritto alle mie prestazioni sportive, che, nell’occasione, vi comunico essere la Juventus”. Lo stesso Baldissoni ammette: “E’ legittimo che un giocatore possa esercitare una clausola, Pjanic però mi ha assicurato che queste conversazioni sono false. Le informazioni vanno verificate e poi date, altrimenti non sono notizie ma solo sciocchezze”. Quindi, il trasferimento alla Juve avviene sulla base di 30 milioni di euro e un contratto quadriennale da 4,7 milioni a stagione più bonus.

  •   
  •  
  •  
  •