Mercato Juventus, il punto: Mascherano si allontana

Pubblicato il autore: Domenico Margiotta Segui

Javier Mascherano


In casa Juve non è mai tempo di riposo. A qualche settimana dalla conclusione ufficiale della stagione 2015/2016, dove i bianconeri si sono riconfermati i campioni da battere, e a qualche giorno dall’inizio ufficiale degli Europei di Francia 2016, la società torinese sta già lavorando attivamente al mercato estivo, che dovrebbe quindi rifinire la caratura già di alto livello della rosa. Dopo gli arrivi dei nuovi Domenico Berardi e Dani Alves (la cui ufficializzazione arriverà nei prossimi giorni, ma le trattative si dicono ormai fatte), e i nuovi rientri di Antonio Mirante e Luca Marrone, la Vecchia Signora è decisa a sfoltire la rosa, dare via i pezzi meno pregiati della squadra e aggiungere elementi (pochi per la verità, data la caratura tecnica della rosa) di spessore internazionale. Quindi, a giovani di grandi prospettive si andranno ad affiancare pochi “vecchi” ma di peso caratteriale e di mentalità vincente. Uno di questi vecchietti, il terzino sinistro francese Patrice Evra, ha da poco rinnovato il suo contratto con la Juventus fino al 2017, con l’opzione per un altro anno. L’esterno francese ha quindi deciso di mettere la sua esperienza e il suo carisma a disposizione del gruppo per il prossimo anno, che nella mente di molti juventini vuol dire assalto alla Champions League 2016/2017. Sul sito Juventus.com si legge: “Per Patrice inizia la corsa verso nuovi successi, dopo aver avuto un peso specifico enorme nella conquista di due scudetti, di altrettante Coppe Italia e della Supercoppa italiana”. L’annuncio era stato dato in anticipo via Instagram dallo stesso giocatore, con un “Ti amo mia Vecchia Signora” corredato da una foto con la maglia bianconera addosso. Come detto, a breve arriverà anche l’ufficializzazione dell’ingaggio di Dani Alves, 33 anni esterno destro brasiliano in forza al Barcellona.

Leggi anche:  Dove vedere Benevento-Juventus, streaming e diretta tv Serie A

Mascherano si allontana. Se la società bianconera ha cosi sistemato (almeno in via teorica) le corsie esterne, con Berardi chiamato a sostituire il partente Cuadrado, e Dani Alves che può dare qualcosa in più in Europa, deve però fare i conti con il reparto da sistemare meglio: il centrocampo. Servono due rinforzi di qualità, visto il lungo stop di Claudio Marchisio e la fragilità di Sami Khedira. Sembra allontanarsi definitivamente, ma usiamo il condizionale, il nome di Mascherano, che in merito a da poco detto la sua: “Il Barcellona mi ha detto di non avere alcuna intenzione di lasciarmi andar via: sono molto contenti di me. Quando un club, soprattutto questo club, ti dice certe cose, è molto difficile andar via. Non voglio forzare la situazione, non lo merita nessuno delle parti in causa. C’è sempre la possibilità di partire, cosi come di restare, ma non farò niente che possa rovinare il mio rapporto, che è sempre stato buono, con il Barcellona. Ho un gran dialogo con la gente del Barca e con i vertici del club. Il giorno in cui andrò via. Non vorrò farlo con l’amaro in bocca”. Altri nomi avvicinati alla Vecchia Signora sono il giovane francese Ikoné e il nome noto Mateo Kovacic, in grado di poter rimpiazzare almeno a livello di ruolo la mancanza del Principino.

  •   
  •  
  •  
  •