Pjanic Juve, è fatta! Ecco la lettera di addio scritta ai giallorossi

Pubblicato il autore: Rocco Menechella Segui

Pjanic JuvePjanic Juve, ci siamo! Spunta la lettera di addio alla Roma. Miralem Pjanic e’ pronto a tutto pur di arrivare alla Juventus. Il bosniaco ha rinunciato a una percentuale che era prevista nella clausola di rescissione del suo contratto e anche a una buona parte dell’ingaggio pur di indossare la maglia bianconera e svestire chiaramente quella giallorossa. Un gesto che indica in maniera abbastanza inequivocabile quella che è la volontà del calciatore che vuole venire a tutti costi a Torino per provare a vincere i primi trofei importanti della carriera. L’esperienza con la maglia giallorossa è ormai terminata e il calciatore sa che a Torino c’è la grande possibilità di conquistare trofei e giocare una Champions League da protagonisti e magari provare ancora ad arrivare in finale come due anni or sono, almeno per la sponda Juve. Il calciatore della Roma ha chiaramente indicato la sua preferenza perché a Torino c’è la continua voglia di vincere e c’è anche la possibilità di crescere ancora come calciatore e migliorare all’interno di una squadra molto organizzata anche dal punto di vista societario. Per Pjanic dopo il Lione e la Roma c’è il desiderio di aggiungere un’altra tappa decisiva all’interno della sua carriera, chissà per rimanerci a lungo oppure per spiccare il volo verso altri lidi, in ogni caso oggi la Juve e’ il suo sogno ed a breve diventerà realtà.

ECCO LA LETTERA DI ADDIO. Miralem Pjanic è da considerarsi un giocatore della Juventus. La conferma è arrivata dalla stessa Roma che ha reso nota una lettera inviata dal bosniaco al club giallorosso in cui comunica di aver deciso di passare nella società Campione d’Italia. Mauro Baldissoni, dirigente della Roma ha parlato a Roma radio svelando il contenuto della lettera che Pjanic ha scritto: “Roma, 9/06/2016. Spettabile AS Roma SpA, alla cortese attenzione del direttore generale. Con la presente comunico di volermi avvalere del diritto di essere trasferito ad altra società, come da accordi tra noi intercorrenti. Vi comunico inoltre la mia disponibilità a regolare il 20% di mia spettanza dell’ammontare del prezzo di trasferimento direttamente con la società che acquisisce il diritto alle mie prestazioni sportivo, che, nell’occasione, vi comunico essere la Juventus”.  Il direttore generale della Roma, Mario Baldissoni, intervenuto a “Radio Radio”, smentisce in maniera categorica che Miralem Pjanic, centrocampista classe 1990 della nazionale bosniaca, abbia inviato a un amico tramite “Whatsapp” dei messaggi di sfogo per la sua cessione, ormai pressochè definita, alla Juventus: “Riteniamo opportuno intervenire quando vengono travalicati i confini della professionalità. Abbiamo letto ulteriori sciocchezze sulla vicenda Pjanic. Oggi si è scritto di confidenze, smentite dal ragazzo che abbiamo sentito stamattina. Siamo costretti a tirar fuori documenti ufficiali per smentire sciocchezze. Non dobbiamo difendere noi ma i tifosi della Roma che vengono avvelenati. Con Pjanic ci ho parlato e mi ha detto che non pensa di aver mai scritto quelle cose”.

  •   
  •  
  •  
  •