Roberto De Fanti: “Il futuro di Ibrahimovic sarà il colpo dell’estate”

Pubblicato il autore: Gabriele Lepri Segui

borini

Il noto operatore di mercato Roberto De Fanti nel corso di un’intervista rilasciata a Tuttomercatoweb.com ha parlato di molti punti. Dalla sfida dell’Italia contro la Svezia (squadre in campo tra poco meno di due ore), al futuro di alcuni suoi assistiti, Roberto De Fanti ha subito analizzato la seconda partita degli azzurri contro la Svezia: “Facile dire che sarà Ibrahimovic il punto di forza degli scandinavi. Ma di solito gioca da squadra e questo, anche se l’altra volta non è successo, è il punto di forza. Mi aspetto una Svezia combattiva, migliore rispetto a quella che ha giocato contro l’Irlanda. Per ora la formazione svedese è stata un po’ la delusione dell’Europeo, ma sono convinto che vorrà rifarsi e non ci regalerà nulla”. A proposito di Ibrahimovic che, come ormai noto da tempo ha lasciato il Paris Saint Germain, l’agente esperto tra l’altro anche di mercato svedese ha così espresso il suo pensiero: “In Inghilterra si dice che sia il Manchester United la sua prossima squadra. Io lo vedo ancora in un grandissimo club, è un grande attaccante. Difficile vederlo in Italia, non abbiamo le risorse e non siamo una vetrina importante per lui. Per me il prossimo colpo dell’estate sarò Ibrahimovic“. Roberto De Fanti si è poi concentrato sul calciomercato estivo che, almeno fino ad oggi, stenta a decollare:”La Juventus ha un passo in più. Vittorie, stadio nuovo, incassi superiori. Mi sembra che ci sia un grande gap tra la Juventus e le altre squadre e sarà così anche quest’anno. Le milanesi, con l’ingresso di capitali esteri, potranno però fare mercato importante viste le stagioni deludenti da cui provengono. La Roma, così come il Napoli, aggiusterà qualcosa. I giallorossi devono sostituire Pjanic. Mi aspetto movimenti anche dalla Lazio. Ma non vedo i grandi club muoversi dopo l’Europeo, questo periodo va usato per anticipare le mosse“. Riguardo ai suoi assisti Borini e Mannone l’agente di mercato si è così espresso: “Fabio rimane al Sunderland. Ha un contratto importante, gioca in Premier, è contento. Invece Luca sta trattando il rinnovo, siamo in trattativa. Vedremo. Ha un anno di contratto, sarebbe contento di restare. Contiamo di trovare una soluzione, altrimenti valuteremo. Oggi, comunque, il suo futuro, lo vedo in Inghilterra“. Un possibile ritorno in Italia per Borini e Mannone è stato bocciato da Roberto De Fanti: “Sono due italiani, sarebbe sempre il richiamo di casa. Ma sono consapevoli di giocare nel campionato migliore del mondo e felici di restare in Premier”. Il noto agente di mercato si è poi concentrato su un altro suo assistito, vale a dire Cataldi: “Abbiamo rinnovato fino al 2020, la Lazio punta molto su di lui, vuole farlo diventare una bandiera per il futuro e lui ha voglia di far bene in biancoceleste”. Restanto in tema Lazio De Fanti ha poi parlato dell’imminente approdo di Bielsa sulla panchina: “Una soluzione interessante. Ma bisognerà capire come si approccerà al campionato italiano, che rimane un torneo molto difficile. Qualsiasi allenatore straniero che arriva in Italia è una scommessa. Deve capire il gioco della serie A. Poi è chiaro, il curriculum parla per lui”. 

 

Leggi anche:  Balotelli Monza, lunedì le visite mediche: SuperMario riparte dalla Serie B

.

 

 

 

 

  •   
  •  
  •  
  •