Sassuolo, Di Francesco fiducioso. Il punto sul mercato neroverde

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui

sassuolo veronaEusebio Di Francesco ha parlato di mercato in esclusiva a Premium Calcio ed ha fatto il punto della situazione non soltanto sulla situazione della formazione neroverde ma anche sugli ultimi movimenti che hanno lasciato sorpreso il tecnico emiliano. A partire dal trasferimento di Gianluca Lapadula al Milan. “Lapadula al Milan mi ha lasciato con l’amaro in bocca, eravamo interessati, ma ora ne troveremo un altro magari anche più forte”. Quindi l’obiettivo numero uno del Sassuolo, che parteciperà ai preliminari di Europa League, sembra essere proprio una punta in grado di affiancare gli attaccanti presenti nella rosa neroverde, su tutti Berardi destinato a restare ancora un anno in Emilia.  “Stiamo cercando una punta brava a riempire l’area di rigore e uno come Pavoletti lo riporterei in neroverde subito. Vogliamo un giocatore che sappia riempire l’area di rigore, siamo contenti di chi abbiamo ma vogliamo migliorarci. Berardi? Per quanto so io resta a Sassuolo, ha deciso così insieme alla società e spero possa fare ancora meglio degli altri anni”.

L’attenzione della società presieduta da Squinzi è rivolta comunque verso altri giocatori che potrebbero aumentare il livello qualitativo della squadra oltre a garantire allo stesso Di Francesco la possibilità di contare sempre su una rosa competitiva in grado di ben figurare nei tre impegni stagionali che sarà chiamato ad affrontare il Sassuolo. I nomi caldi di questi giorni sono quelli di due difensori, De Silvesti e Ranocchia. ” De Silvestri mi piace e uno come Ranocchia penso che al Sassuolo si potrebbe rigenerare. Dobbiamo cercare giocatori con qualità importanti che magari non hanno espresso il massimo nell’ultimo periodo. Ritorno di Pavoletti? Ha sempre lavorato per migliorarsi e a oggi è il migliore in Italia nel suo ruolo. Da noi aveva davanti Zaza”.

Per il Sassuolo adesso c’è da preparare al meglio la fase preliminare di Europa League, una competizione a cui Di Francesco tiene moltissimo.

“L’Europa League è un bel problema da affrontare e vogliamo arrivare ai gironi. Dobbiamo essere bravi coi preparatori ad arrivare preparati e venire fuori dalle difficoltà che incontreremo. Abbiamo bisogno di due titolari per ruolo per tenere il triplo impegno”.

  •   
  •  
  •  
  •