Vecino Napoli, l’uruguaiano: “Napoli è straordinaria”

Pubblicato il autore: Gennaro Esposito Segui

vecino

Vecino Napoli, l’uruguaiano della Fiorentina dichiara il suo interesse: “Napoli è straordinaria”

Il mercato del Napoli è ufficialmente entrato nel vivo: il club di De Laurentiis dispone di molta liquidità economica grazie al secondo posto centrato in campionato e sta stringendo per alcuni affari che dovrebbero garantire a Sarri una rosa di qualità in vista della prossima impegnativa stagione.
Dopo l’ufficialità dell’acquisto di Tonelli dall’Empoli, Giuntoli è in fase avanzata anche per le trattative riguardanti Lapadula, Vrsaljko, Herrera e Vecino: proprio quest’ultimo è uno dei pallini dell’attuale tecnico toscano, che lo ha allenato l’anno scorso sulla panchina dell’Empoli. L’uruguaiano è stato poi acquistato dalla Fiorentina, squadra con cui ha collezionato in questa stagione 33 presenze e 2 gol.
Radio Crc ha fornito ulteriori dettagli sulla trattativa che porterebbe Vecino al Napoli: gli obiettivi principali per il centrocampo azzurro sarebbero Herrera e Zielinski, mentre Sarri farebbe carte false per poter tornare ad avere a disposizione il suo pupillo. Attualmente la sua valutazione di 25 milioni di euro è giudicata eccessiva: il Napoli sarebbe comunque intenzionato ad arrivare ad offrire la cifra non indifferente di 18 milioni. Vecino, dal canto suo, ha confermato al suo entourage il benestare per la trattativa, dato che ha ritenuto “Sarri un allenatore speciale per me” e anche la città di Napoli sembra averlo affascinato, al punto da definirla “straordinaria“.
Tra una settimana ci sarà un incontro tra Napoli e Fiorentina per capire se si può giungere a un accordo: gli agenti del calciatore, Boselli e Lucci, conoscono già bene Napoli, visto che in passato hanno curato gli interessi di Walter Gargano.

Leggi anche:  Visite mediche per Calhanoglu l'ex Milan: firma di un triennale?

Matìas Vecino, classe 1991, è giudicato uno dei centrocampisti più affidabili e di qualità dell’intero campionato: nello scacchiere tattico di Sarri andrebbe a ricoprire alla perfezione il ruolo di vice Hamsik, considerato che la prossima stagione sarà molto impegnativa visto il doppio impegno che attenderà gli azzurri. Gioca nel campionato italiano dalla stagione 2013-14, quando la Fiorentina lo prelevò dagli uruguaiani del Nacional per 2,5 milioni di euro: in seguito il passaggio in prestito a Cagliari (9 presenze e 2 gol) ed Empoli (38 presenze e 2 gol), prima del ritorno alla base viola.
Conta anche 3 presenze e un gol con la maglia dell’Uruguay.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: