Allegri: “Pogba? Non parlo di mercato”. Benatia: “Test importante, vogliamo vincere tutto”

Pubblicato il autore: Rocco Menechella Segui

allegri

Allegri glissa su Pogba. Massimiliano Allegri e Mehdi Benatia si sono presentati oggi in conferenza stampa in vista dell’amichevole contro il Tottenham, valida per l’International Champions Cup.  Comincia il difensore, uno degli ultimi colpi in casa bianconera: “Sono pronto. È un test importante e il modo migliore è affrontarlo come se fosse campionato. Il Tottenham è una bella squadra, ha fatto un ottimo campionato e tanta qualità. Queste sono partite importanti per prepararci bene all’inizio di una stagione nella quale dovremo continuare a vincere e puntare ad ogni competizione. Proveremo a vincere tutto”. La parola passa poi ad Allegri: “Domani giocheranno Benatia, Pjanic e Pereyra. Ci schiereremo a quattro in difesa, con Alex Sandro o un ragazzo giovane sulla destra – spiega Allegri alla sala stampa dell’AAMI Park -. Cercherò di dare più minutaggio a chi giocherà dall’inizio. Sarà una partite differente da quella contro il Victory e un test importante per dare continuità alla preparazione. Mi aspetto una partita completamente diversa, sarà un test utile per capire se nel frattempo la nostra condizione è migliorata”.

Un commento sul calendario: “Incontreremo tutte le big all’inizio, ma iniziare peggio dell’anno scorso, quando facemmo un puntio in tre partite, sarà difficile. Nel calcio non si può mai dire. Sicuramente sulla carta è una partenza più difficile, ma alla fine per vincere il campionato serve sempre vincere un certo numero di partite ed è quello che proveremo a fare”, ha detto con una battuta. Su Pogba e il mercato: “Questo è un argomento d cui non voglio parlare – ha chiosato -. Siamo qui per allenarci e per preparare la stagione. Posso dire soltanto che a Torino stanno facendo un grandissimo lavoro e un grande mercato”. Al momento dunque l’argomento Pogba rimane tabù per Allegri ma inizia ad affiorare un pò di nervosismo in attesa di notizie definitive sul futuro del centrocampista francese.

  •   
  •  
  •  
  •