Balotelli ha ancora un estimatore, Mancini pronto a scommettere su Supermario

Pubblicato il autore: Alberto Pedrazzini Segui

Balotelli

Solo quattro anni fa Mario Balotelli era uno degli attaccanti più richiesti al Mondo. Agli europei del 2012 trascinò (quasi) da solo la nazionale di Cesare Prandelli fino alla finale poi persa contro la Spagna. Sembra che da allora siano passati quattro secoli visto che oggi tutti ripudiano Supermario. L’attaccante è in crisi da due anni: l’annata al Liverpool è stata disastrosa così come quella passata in prestito al Milan. Jurgen Klopp ha già fatto sapere di non puntare su Balotelli, ma nessuno sembra essere intenzionato a portarsi a casa la punta. In realtà qualcuno pronto a scommettere sul classe 1990 c’è ed è Roberto Mancini. L’allenatore dell’Inter ha già avuto Mario nella sua prima esperienza nerazzurra e al Manchester City. I due vinsero in Italia ma fu la vittoria della Premier League il loro più grande successo con un Balotelli decisivo nello storico 3-2 contro il QPR con l’assist per il terzo gol segnato da Aguero. Mancini non ha mai nascosto la sua grande stima nei confronti del ragazzo, come testimonia questa dichiarazione del 2012: “Balotelli ha tutto per essere uno dei migliori giocatori al Mondo. Potrebbe essere come Messi o Cristiano Ronaldo se solo capisse che per essere come loro deve lavorare duramente ogni giorno“. Un giocatore che nell’ultima stagione ha segnato un solo gol (tra l’altro su punizione) paragonato ai due fenomeni del calcio mondiali di oggi, sembrano essere passati veramente quattro secoli.

Balotelli Inter, è una provocazione di Mancini?

Senza ombra di dubbio il Mancio è un estimatore dell’attaccante italiano ma l’interesse per riportarlo in nerazzurro è reale? O l’allenatore sta cercando di provocare la nuova proprietà a causa dei suoi malumori emersi nelle ultime settimane. La notizia dell’interessamento dell’Inter per Balotelli ha scatenato l’ovvia reazione rabbiosa dei tifosi nerazzurri sui social. Il Mancio avrà voglia di mettersi contro di loro oltre che contro la nuova dirigenza?

  •   
  •  
  •  
  •