Cagliari, arriva Marko Pajac

Pubblicato il autore: Nicola Digiugno Segui

bandiera
“Il Cagliari Calcio dà il benvenuto a Marko Pajac. Il giocatore ha firmato un contratto triennale con opzione per il quarto”. E’ quanto si legge sul sito della società sarda. “Pajac è nato a Zagabria l’11 maggio 1993. La sua prima squadra è stata il Varazdin, nelle cui fila ha esordito nella massima serie croata. Era il 2011-12. Dopo un’esperienza all’NK Seveste, in Seconda Divisione, ha indossato la maglia della Lokomotiva Zagabria. Nel 2014-15 si è trasferito in Ungheria, al Videoton, quindi in Slovenia, al Celje. Ha giocato in tutte le nazionali giovanili croate e vanta 2 presenze con l’Under 21”, fanno sapere dallo stesso club rossoblù.

Dal sito internet della società cagliaritana aggiungono: “Pajac è un centrocampista, abituato a giostrare sugli esterni in un centrocampo a tre ma che all’occorrenza può agire anche in posizione centrale. Mancino, rapido con la palla tra i piedi, è dotato di un tiro dalla distanza forte e preciso: ha segnato dei gol con conclusioni potenti da trenta metri. Vede bene il gioco ed è disciplinato tatticamente. La scuola di provenienza, quella croata, che ha dato tanti grandi centrocampisti al calcio mondiale, è una garanzia di qualità. Marko, giovane di prospettiva, è pronto a far parte del nostro progetto”.

In tema di trasferimenti, inoltre, “il Cagliari Calcio comunica di avere ceduto il giocatore Simone Benedetti alla Virtus Entella a titolo definitivo. La Società ringrazia Simone per la professionalità e il senso di attaccamento alla maglia dimostrati nel corso delle stagioni in rossoblù, augurandogli le migliori fortune per il proseguo della carriera”. Intanto, Victor Ibarbo al Panathinaikos è stato ceduto “in trasferimento temporaneo per una stagione e opzione per il riscatto a favore del club greco”.

Nei giorni scorsi, ancora sul sito internet del Cagliari, è apparsa la notizia che  “Artur Ionita è un giocatore del Cagliari. Il centrocampista moldavo approda in rossoblù a titolo definitivo, firmando un contratto di tre anni con opzione per il quarto”. La dichiarazione del giocatore, sulle stesse pagine telematiche del club: “È un piacere arrivare in una piazza importante come quella di Cagliari. Ringrazio il presidente Giulini per avermi voluto fortemente”. Ionita è nato a Chisinau il 17 agosto 1990, alto 1,84, 73 chilogrammi, sa disimpegnarsi in tutti i ruoli del centrocampo. E’ cresciuto nelle giovanili dello Zimbru, poi è passato all’Iskra-Stal. Dopo due stagioni, il trasferimento all’Aarau, in Svizzera. Nel 2012-13 ha contribuito alla promozione in Prima Divisione della sua squadra, 35 presenze e 5 gol. Nella massima serie svizzera, inoltre, 34 partite e 6 gol il suo bilancio personale. Nel 2014 è passato al Verona,  49 presenze e 6 gol in due stagioni.

Infine, trentuno società affiliate, due centri di formazione, duemila bambini coinvolti, sono i “numeri importanti per la Football Academy rossoblù, ottenuti in quasi due anni di lavoro. Nel tradizionale workshop di fine anno si è parlato delle tematiche relative al progetto. Primo a prendere la parola il responsabile dell’Attività di base rossoblù e della Cagliari Football Academy, Oscar Erriu: “Il Presidente Giulini crede fortemente in questa iniziativa, c’è stato un investimento importante e il coinvolgimento di uno staff di professionisti”, si legge sul sito cagliaritano.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: