Calciomercato Cagliari: altro affare col Verona

Pubblicato il autore: Collu Luca Segui

Calciomercato Cagliari: Rafael torna in Sardegna, Fossati si trasferisce al Verona
Calciomercato Cagliari

Calciomercato Cagliari.
Rafael, portiere ormai ex Verona che già era stato a Cagliari nella metà della scorsa stagione, torna in rossoblu.
Stavolta si trasferisce in Sardegna a titolo definitivo e ha firmato un contratto annuale.
L’estremo difensore farà il secondo di Marco Storari, titolare assoluto per difendere la porta degli isolani.
Fossati ,invece, si trasferirà al Verona in prestito per una stagione e sarà riscattato dagli “scaglieri” in caso di promozione in Serie A nella prossima stagione, per 2.5 milioni di euro.
Il Cagliari Calcio, tramite il proprio sito ufficiale, ha voluto ufficializzare le due trattative: “Il Club è lieto di riabbracciare un grande professionista, che nella trionfale stagione appena trascorsa ha saputo dare un contributo importante alla squadra fuori e dentro il campo. Rafael de Andrade Bittencourt è rossoblù: arrivato lo scorso gennaio in prestito dall’Hellas Verona, si trasferisce ora a Cagliari a titolo definitivo. Il portiere brasiliano ha firmato un contratto annuale. Il centrocampista monzese Marco Fossati, tra gli artefici della vittoria del campionato, va all’Hellas Verona in prestito con obbligo di riscatto in caso di promozione in Serie A degli scaligeri”.
Il centrocampista ex Cagliari ha voluto salutare i suoi tifosi con un po’ di rammarico e delusione: “E’ stato un anno indimenticabile, per la prima volta da quando gioco a calcio ho ottenuto la promozione in Serie A. Direi che è stata una delle più belle stagione della mia carriera, vincere da favoriti non è mai facile, mi porto dietro tante emozioni forti come ad esempio il fischio finale di Bari-Cagliari, quello di Vercelli e quando abbiamo alzato la Coppa al Sant’Elia.
Inutile negare che dispiace non poter aver una chance in Serie A, perchè me l’ero guadagnata con 36 presenze e dando il mio contributo. Evidentemente devo lottare ancora, meritarmela e migliorare. Non penso che il cambio di maglia sia un passo indietro o un tornare al punto di partenza ma si tratta di una nuova, bella sfida”.
Oggi, invece, il neo-acquisto del Cagliari Ionita parla della sua nuova avventura nella squadra rossoblu, dopo il trasferimento dal Verona:”Il progetto illustrato dal presidente Giulini e dal direttore sportivo Capozucca mi hanno affascinato e convinto. Sono certo che faremo un buon campionato anche perché la rosa che la dirigenza sta allestendo è molto importante. Sono il primo moldavo della storia del Cagliari e sono pure l’unico moldavo in forza al campionato italiano e questo mi responsabilizza tanto dato che nel mio paese sono in tanti a seguirmi. Sono mancino e posso giocare in qualsiasi zona del centrocampo, se serve pure davanti alla difesa. Deciderà il mister Rastelli.E’ stato mio padre a trasmettermi l’umiltà e non posso che essergli grato. Non sono abituato a fare proclami, ma voglio che siano i fatti a parlare per me”.
Giocatore estremamente duttile e capace di poter occupare tutti i ruoli di centrocampo, capace di interpretare al meglio sia la fase difensiva sia quella offensiva, risulterà molto importante per la causa rossoblu in questa stagione.
Il centrocampista interessava anche al Napoli, ma il moldavo ha preferito vivere una stagione da protagonista nel club isolano.

  •   
  •  
  •  
  •