Calciomercato Milan: Montella chiede, Galliani assente

Pubblicato il autore: Collu Luca Segui

Calciomercato Milan: il tecnico chiede rinforzi

Calciomercato Milan
Calciomercato Milan.
L’avventura di Vincenzo Montella a Milano inizia nei peggiori dei modi.
Il progetto che gli era stato proposto dai rossoneri è completamente diverso da quello che si sta verificando.
L’allenatore ex Sampdoria, infatti, aveva chiesto gli venissero acquistati almeno 2 giocatori per reparto ma, fino ad adesso, non è stato lontanamente accontentato.

Calciomercato Milan: la difesa è da completare

Attualmente, i rossoneri, possono contare solamente su Romagnoli, Paletta e Zapata (che tornerà a disposizione a metà ottobre) come calciatori, nel reparto difensivo.
Rodrigo Ely e Vergara, presenti attualmente in prima squadra, erano dati come sicuri partenti in prestito, ma la lentezza di Galliani nell’acquistare rinforzi ha fatto si che Montella non abbia soluzioni e ricambi di qualità in difesa e debba contare su di loro.
Musacchio interessa, ma non ci sono offerte; Mustafi vuole tornare in Italia, ma attualmente non interessa.
Il problema è che al Milan, attualmente, servirebbero entrambi per poter competere un intero campionato senza dover contare solamente su 3 giocatori pronti alla Serie A.

Calciomercato Milan: urge un regista ed un centrocampista di qualità

Montella aveva chiesto un playmaker, ma non è stato accontentato.
La richiesta fatta a Galliani era il suo ex pupillo Borja Valero.
Nessuna trattativa è mai stata intavolata per lo spagnolo, anzi Adriano Galliani si è fermato alla frasi di circostanza della Fiorentina: “non è in vendita”.
Il neo-tecnico rossonero aveva chiesto anche un interno di centrocampo che portasse qualità e corsa alla manovra rossonera, ma nemmeno in questo caso è stato accontentato.
Montella è costretto ad accontentarsi dei giocatori che nella scorsa hanno fornito prestazioni incolore: Bertolacci e Poli.
Il primo è stato provato come regista, ma non da garanzie tecniche ed è un ruolo che solo Montolivo (e non in maniera ottimale) ricopre naturalmente.
Poli, invece, è sempre stato una seconda scelta per qualsiasi allenatore che si sia seduto nella panchina rossonera, ma è l’unico a saper riconquistare palloni oltre a Kucka.

Calciomercato Milan: in attacco tanti giocatori, ma poca qualità

Il reparto offensivo è sovraffollato: Bacca, Luiz Adriano, Matri, Menez, Lapadula, Niang.
Attualmente sono in sei a giocarsi una maglia da titolare come unica punta centrale.
Bacca, l’unico con fiuto del gol e capace di sfruttare tutte le occasioni che gli capitano, è in partenza per finanziare un intero mercato con la sua cessione.
Luiz Adriano, Menez e Matri son considerati partenti perchè non ritenuti all’altezza del Milan e vengono da una stagione negativa.
Lapadula giocherà per il primo anno nella sua carriera in Serie A ed è un’incognita totale.
L’attaccante, ex Pescara, salterà la tournée con i suoi nuovi compagni di squadra per un fastidio, e rallenterà il suo inserimento negli schemi di Montella.
Niang ha grandi qualità, ma ancora non è pronto a prendersi sulle spalle l’attacco rossonero.
Montella vorrebbe un centravanti boa, capace di far risalire la sua squadra e a dominare nel gioco aereo, ma nell’attuale rosa nessuno è in grado di farlo.

  •   
  •  
  •  
  •