Calciomercato Milan, Pjaca si avvicina ai rossoneri

Pubblicato il autore: Giancarlo Fusco Segui

Calciomercato Milan, Pjaca potrebbe essere il primo grande acquisto per mano della nuova proprietà.

Pjaca

Calciomercato Milan, Pjaca (in foto) entra in orbita rossonera

Calciomercato Milan, Pjaca si avvicina ai rossoneri. Ore decisive per il futuro del talento della Dinamo Zagabria. Ieri sera Adriano Galliani è stato avvistato in un ristorante in Croazia, pronto a sferrare un attacco importante per poter regalare a Vincenzo Montella il primo acquisto da quando è sulla panchina del Milan (ricordiamo che Vangioni e Lapadula sono arrivati quando Brocchi era ancora allenatore).

Andiamo, però, per gradi; Adriano Galliani, come annunciato da Sky Sport,  è da poco rientrato dalla Croazia assieme all’agente di Marko Pjaca dopo esser stato direttamente a casa del presidente della Dinamo, Mamic. A quanto pare, il Milan sarebbe disposto ad accontentare le richieste economiche del club croato; ora non resta che formulare l’offerta al diretto interessato, quel giocatore che da sempre avrebbe messo il Milan in cima alla lista dei suoi desideri.
L’unico scoglio, dunque, da superare resta la Juventus, interessata, come già noto, al ragazzo. Tuttavia, la buona riuscita del blitz potrebbe aver cambiato le carte in tavola facendo sì che il club di Torino si defili del tutto dalla trattativa. Altro discorso, invece, se i bianconeri vorrebbero a tutti i costi il giocatore e sarebbero disposti ad accontentare allo stesso modo del Milan le richieste della Dinamo Zagabria; a quel punto la decisione finale resta unicamente nelle mani di Pjaca.
Ora si può dire, anche se la trattativa è tutt’altro che vicina al buon esito a favore dei rossoneri, il Milan in questa sessione di mercato sta iniziando a muoversi e sicuramente al momento ha acquisito un vantaggio importante anche sul Borussia Dortmund in quanto il talento croato non ha mai negato di preferire la soluzione italiana per il suo futuro.
Calciomercato Milan, Pjaca si può ora più che mai. Galliani, dunque, deve provare a chiudere in fretta per poi rafforzare gli altri reparti.

  •   
  •  
  •  
  •