Calciomercato: per Pellè ecco la “consolazione” cinese

Pubblicato il autore: Andrea Bellini Segui

calciomercato

E’ senza dubbio lui, Graziano Pellè, uno dei protagonisti, nel bene e nel male, delle chiacchiere di tutti i calciofili italiani negli ultimi giorni: ancora si discute, e chissà per quanto si continuerà a discutere, del  suo clamoroso errore dal dischetto contro la Germania nei quarti di finale dell’Europeo in corso in Francia, acuito dal gesto di provocazione rivolto al numero uno tedesco e del Bayern Monaco Manuel Neuer: ma da oggi, si parlerà di Pellè anche in ottica calciomercato. Il giocatore, infatti, al di là del già citato errore nella lotteria dei rigori nella competizione continentale, ha offerto buone prestazioni nelle precedenti partite, condite anche da due reti, contro il Belgio nella partita inaugurale e contro la Spagna negli ottavi; buone prestazioni che ovviamente hanno attirato le attenzioni di molti club, sia italiani che esteri, interessati ad assicurarsi della punta del Southampton: ricordiamo, infatti, che per quanto riguarda un suo possibile ritorno in Italia, dove non è mai riuscito ad affermarsi, si vociferava di un forte interessamento da parte di Lazio e Milan, con i biancocelesti di Lotito in vantaggio.

Calciomercato: Pellè ufficiale verso la Cina?

Ma da qualche giorno, come riportato da molti quotidiani nazionali, tra cui la Gazzetta dello Sport tramite il portale gazzamercato.it, era diventato forte l’interesse, da parte di alcuni club cinesi, la volontà di portarlo nel Paese del Sol Levante. Si parlava dell’interesse di tre squadre, non meglio precisate; ebbene, la bomba di calciomercato è stata lanciata da Davide Russo De Cerame, esperto di calciomercato di Telelombardia e calciomercato.it: il giocatore sarebbe pronto ad accasarsi allo Shandong Luneng, dove dovrebbe percepire un ingaggio base pari a 15 milioni di euro. Una cifra mostruosa, anche se in linea con le spese folli a cui le squadre dell’emergente campionato cinese ci hanno abituato negli ultimi tempi, e a cui pare veramente impossibile rinunciare.

  •   
  •  
  •  
  •