Candreva Napoli c’è l’intoppo: l’Inter alla finestra

Pubblicato il autore: Christian Vannozzi Segui

candreva napoli3 milioni netti a stagione, sembra essere questo lo scoglio che si infrappone nell’affare Candreva Napoli, con il centrocampista offensivo azzurro ormai a un passo dai partenopei, ma come ben si sa i soldi possono essere e diventare un vero e proprio macigno in ogni trattativa. Il braccio di ferro del laziale sembra poi non essere stato gradito dalla dirigenza del Napoli che sembra volerlo scaricare per dirottare le sue attenzioni verso Roberto Pereyra, più abbordabile economicamente che si accontenterebbe di soli, si fa per dire, 2 milioni a stagione. L’affare potrebbe quindi sfumare e alla finestra torna l’Inter di Roberto Mancini, che non ha mai nascosto l’interesse verso l’esterno che è molto gradito al tecnico di Jesi.

Candreva Napoli ai ferri corti: rispunta l’Inter

Con Candreva e il Napoli ai ferri corti non poteva non rispuntare l’Inter, che insegue il calciatore da prima degli Europei considerato da Mancini una pedina essenziale per il suo modulo d’attacco. Per il 4-3-3 manciniano (traformabile in corsa in un 4-2-3-1), poter contare su esterni di primo rango è infatti essenziale, e il calciatore laziale sembra veramente avere tutte le carte in tavola per poter esprimersi bene in quel modulo, più del giovane Berardi, su cui la società investirebbe ma sembra non avere lo stesso appeal con Mancini.

Leggi anche:  Sarri ancora non rescinde con la Juventus: ecco perché

Con il ritorno dell’Inter ora il Napoli deve necessariamente scegliere se accontentare il calciatore o puntare su Pereyra, che tra l’altro appare gradito al tecnico Sarri, che ha bisogno di esterni di qualità ma certamente non si fa prendere dalla gola da un nuovo arrivato.

Candreva Napoli: perché l’Inter può averlo

Con la trattativa Candreva Napoli ormai in stallo l’Inter può muoversi fortemente per averlo, in virtù anche dei soldi che stanno entrando grazie alle cessioni di Santon e Juan Jesus, ma soprattutto di un pezzo pregiato tra Brozovic e Icardi, che sembrano ormai essere lontani dall’Inter, specialmente il croato che è nella lista partenti ormai da diverso tempo.

Certo Candreva non è tra i più economici (Lotito vuole sempre 25 milioni), ma magari con qualche giovane come contropartita tecnica si potrebbe abbassare il prezzo a 20 milioni, cosa che i cinesi della Suning gradirebbero visto che non hanno alcuna intenzione di svenarsi troppo per una squadra che almeno quest’anno non parteciperà alla Champions.

  •   
  •  
  •  
  •