Cessione Milan, si riaprono i giochi: Mr Bee rilancia la sua offerta!

Pubblicato il autore: Pietro D'Alessandro Segui

Mr Bee
Quando meno te l’aspetti, ecco che tutto potrebbe essere messo nuovamente in gioco. La notizia di oggi, rimbalzata in maniera prepotente sul web e riferita anche da Sky Sport, vede Mr Bee Taechaubol rifarsi sotto con l’offerta per l’acquisizione di una quota di minoranza pari al 48% del pacchetto azionario dell’AC Milan. Le dichiarazioni di Mr Bee sembra abbiano colto nel segno, stimolando l’amore mai sopito di Silvio Berlusconi verso la squadra rossonera. L’offerta di Mr Bee permetterebbe al Presidente di mantenere la maggioranza e la presidenza del club, usufruendo, altresì, di capitali freschi da utilizzare immediatamente nel mercato appena cominciato. Queste le dichiarazioni di Mr Bee riportate da “Sky Sport”: “Dal dicembre 2014 il mio impegno per chiudere un accordo per acquistare parte del Milan non si è mai interrotto. Ed ora, a pochi giorni dalla fine di questa esclusiva, vorrei far sapere ai tifosi del Milan che esiste un’altra possibilita’. La mia prima proposta è stata per la maggioranza del club, ma una volta che ho capito che il Milan è nel cuore di Berlusconi, e dopo aver conosciuto meglio l’Italia e il calcio, mi sono reso conto di non avere diritto a reclamare la maggioranza.” Mr Bee continua dicendo che “La storia di questa trattativa è lunga e complessa. Il club appartiene al Presidente Berlusconi, che ha dedicato la sua vita al Milan e ne ha fatto quello che è oggi.” Dopodichè espone la sua offerta: “Acquisto del 48% della società. Ma ci sono altri due punti di forza nel mio progetto: la quotazione in borsa della società entro due anni come avviene per i grandi club ed il programma voluto anche dal Governo cinese che porterà il calcio nelle scuole di tutto il paese, da decine di milioni di praticanti con il brand Milan”. Infine il magnate thailandese conclude “Non dimentichiamo che è stato lui (Berlusconi) a portare il Milan ad essere la squadra più titolata al mondo. Non so se abbia già deciso e se questa offerta sia sufficiente per fargli cambiare idea. Preferirei vedere il Milan nelle mani di un altro italiano anziché di qualche straniero. Resta comunque da capire chi ci sia dietro questa misteriosa cordata di imprenditori asiatici. Certo. Sono pronto ad investire e lavorare per questa società ma non c’è proprietario e guida migliore possibile che non quella del presidente Berlusconi”.

Cessione Milan: Chi è Mr Bee Taechaubol

Mr Bee Taechaubol è un imprenditore, nato a Bangkok il 12 settembre 1975. Il settore in cui si sviluppano i suoi interessi è il mercato immobiliare. E’ laureato in ingegneria civile e riveste diverse cariche in società private: è consigliere delegato della “Thai Prime Fund”, che si occupa dell’acquisizione di aziende non quotate in borsa, con l’obiettivo di rivenderle dopo averle fatte crescere, ed è membro del consiglio di amministrazione della società immobiliare “Landmark Development Group”. La trattativa per l’acquisizione della quota di minoranza del Milan è iniziata ad aprile del 2015 e non si è mai concretizzata.
La notizia contribuisce a creare confusione e preoccupa la maggior parte dei tifosi rossoneri, che temono ci possa essere un ulteriore rinvio della definizione delle trattative di mercato in corso. E le notizie che danno il croato Marko Pjaca ad un passo dalla Juventus non servono a rasserenare gli animi.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Milan, Pioli è negativo al Covid: può tornare in panchina
Tags: