Ciro Immobile Lazio: matrimonio a un passo

Pubblicato il autore: francesco agostini Segui

Ciro Immobile
Svolta inattesa nell’estate tormentata della S.S. Lazio: l’attaccante della Nazionale Ciro Immobile sarebbe a un passo dallo sbarcare a Formello. Le ultime indiscrezioni la danno praticamente come un’operazione già fatta ma, come è noto, con Claudio Lotito non si può mai sapere. Vediamone insieme tutti i dettagli.

Ciro Immobile ha parlato con Tare

Certo, l’estate 2016 della Lazio non è stata proprio delle migliori: prima il contatto con Cesare Prandelli, poi il ripensamento (clamoroso) di Bielsa, con annessa figuraccia internazionale. La campagna abbonamenti è stata un disastro, con solamente undici ‘irriducibili’ a dare il loro contributo alla causa e il calciomercato, almeno fino ad ora, era stato fermo. Nelle ultime ore, però, la società di Claudio Lotito si è finalmente svegliata dal suo eterno torpore e si è riaffacciata sul mercato. Chiaramente, ciò che ha dato quella spinta in più è stato senza dubbio l’aver ritrovato un allenatore al comando della squadra: esordiente, con poca esperienza e, diciamocelo chiaramente, un ripiego. Ma pur sempre un allenatore, con le sue idee e i suoi nomi. Uno di questi, è stato proprio Ciro Immobile.

L’agente di Ciro Immobile è a Siviglia e l’idea sarebbe quella di chiudere il tutto entro domani, giorno in cui inizierà il ritiro del club spagnolo. L’offerta della Lazio è molto interessante: due milioni di euro subito, più otto l’anno prossimo come riscatto obbligatorio per il club lotitiano. L’alternativa sarebbe sei milioni di euro in prima battuta, più un altro milione qualora Ciro Immobile arrivi a dieci reti in stagione; cosa se non certa, molto, molto probabile. Insomma, la scelta è una sola: meno soldi ma subito, o più danaro ma tra un anno. Al Siviglia la scelta. All’attaccante, invece, andrebbe la bellezza di 1,5 milioni di euro all’anno. Certo, siamo assai lontani dai 16 milioni l’anno che percepisce Graziano Pellè ma… ci possiamo stare lo stesso.
Nonostante lo scetticismo generale che gravita intorno alla società, l’acquisto di Immobile è praticamente certo e la cosa non è affatto di poco conto. Iniziare la stagione con Djordjevic unica punta sarebbe stato un suicidio (o quasi), mentre adesso l’attacco della squadra romana si fa molto più interessante. Visto l’addio di Candreva, la coppia sarà sicuramente Immobile-Felipe Anderson, rapidissima ed estremamente tecnica. Senza contare che, al bisogno, Keita potrebbe entrare e risolvere le partite, soprattutto quelle in cui il brasiliano potrebbe spegnersi, come suo solito.

Non solo Ciro Immobile

Diamo qualche altro piccolo flash. La Lazio, in queste ore di attività frenetica, si è mossa anche su un altro fronte. Ha portato a termine l’operazione Jordan Lukaku, terzino destro belga classe 1994. Il giocatore ha già effettuato le visite mediche in Paideia e, dopo aver firmato il contratto, si recherà ad Auronzo di Cadore per raggiungere i suoi nuovi compagni di squadra. Insomma, dopo le innumerevoli incertezze iniziali, Claudio Lotito e Tare si stanno finalmente muovendo (bene) sul mercato, per rinnovare una squadra che, senza questi nuovi acquisti, avrebbe navigato mestamente a metà classifica. Adesso il mercato dovrebbe rinforzare anche il centrocampo, qualitativamente e numericamente carente. Staremo a vedere.

  •   
  •  
  •  
  •