Clamoroso, Higuain ad un passo dalla Juventus. Visite mediche già effettuate in Spagna

Pubblicato il autore: Masi Vittorio Segui

Napoli's Gonzalo Higuain celebrates after scoring during a Serie A soccer match between Napoli and Juventus, at the San Paolo stadium in Naples, Italy, Saturday, Sept. 26, 2015. (AP Photo/Salvatore Laporta)

Clamoroso. Quella che pareva essere soltanto una delle tante suggestioni del mercato estivo sta per concretizzare. Gonzalo Higuain, attaccante del Napoli, sarebbe in procinto di passare alla Juventus. A rivelarlo è Sky Sport, sicura dell’imminente passaggio del “Pipita” in bianconero. L’attaccante argentino, infatti, avrebbe già effettuato le visite mediche in Spagna, a Madrid, nella giornata di ieri. Infatti, il giocatore si sarebbe incontrato con i dirigenti della Juventus, Marotta e Paratici, riuscendo a trovare un accordo economico fra le parti. Nello specifico, Higuain è prossimo a stipulare un contratto che lo legherà alla “Vecchia Signora” per quattro anni, ricevendo un ingaggio di 7,5 milioni di euro netti a stagione, più gli oramai consueti diritti di immagine. Raggiunto l’accordo con il diretto interessato, la Juventus dovrà, ora, dialogare con il Napoli, non tanto per imbastire una trattativa, ma per pagare la clausola rescissoria di 94 milioni di euro, che aprirà le porte al passaggio in bianconero dell’ormai ex bomber partenopeo. Ad Aurelio De Laurentis, quindi, non resta altro che incassare la ricca clausola, dal momento che, in virtù di essa, non può opporsi.

C’è da domandarsi cosa abbia portato ad un’accelerata di questo tipo. Il possibile passaggio al Manchester United di Paul Pogba, che frutterebbe alle casse juventine una cifra record, di oltre 100 milioni di euro, ha permesso a Marotta di provare l’affondo per l’argentino, portandosi a casa uno dei più forti attaccanti in circolazione. Una coppia d’attacco composta da Paulo Dybala e Gonzalo Higuain potrebbe permettere ai bianconeri di portarsi a casa la prossima Champions, dopo averci provato per diversi anni. Allo stesso tempo, i bianconeri portano via il miglior giocatore di una diretta concorrente per la lotta scudetta, come già avvenuto per Pjanic con la Roma. Non solo la Juventus ne esce notevolmente rafforzata da queste operazioni di mercato, ma va ad aumentare ulteriormente il gap con le altre “big” della Serie A. Insomma, un disegno ben orchestrato, da permettere a Massimo Allegri di avere una rosa con cui imporsi non solo in Italia, ma anche a livello europeo, con l’intento di riportare a Torino la coppa dalle grandi orecchie.


  •   
  •  
  •  
  •