Dasvidania Mancini! L’allenatore dell’Inter verso la Russia. Thohir però lo conferma

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui

Nuove indiscrezioni di mercato sembrano allontanare Roberto Mancini dall’Inter. Il tecnico nerazzurro, dopo i malumori dei giorni scorsi alimentati da una condotta societaria che non sembra ricalcare i desideri dell’allenatore, è tornato a far parlare di se a causa di alcune notizie giunte dalla Russia secondo le quali Mancini sarebbe uno tra i candidati favoriti a rivestire il ruolo di commissario tecnico della Nazionale russa. Parallelamente, dagli Stati Uniti ed attraverso il sito ufficiale della società, il presidente Thohir conferma per la prossima stagione il tecnico nerazzurro dichiarandosi assolutamente contento della sua gestione.

Mancini come Capello?

Potrebbe seguire le orme di Fabio Capello e diventare il secondo allenatore italiano a sedersi sulla panchina della Russia. Roberto Mancini, come i più importanti fuoriclasse mondiali, è al centro di numerosi voci di mercato che sicuramente non rendono sereno tutto l’ambiente interista. L’ultima indiscrezione sul futuro del tecnico di Jesi è stata lanciata dall’agenzia di stampa Tass che, citando addirittura una fonte interna alla Federcalcio russa, lo ha indicato come il favorito numero uno per prendere il posto di Slutsky.  L’attesa per conoscere le scelte della Federcalcio russa non sarà molto lunga. Infatti la scelta del nuovo commissario tecnico della Nazionale avverrà entro il 30 luglio, giorno in cui avrà inizio il campionato.  A spiegarlo è stato il ministro dello Sport nonchè presidente della Federcalcio russa, Vitaly Mutko. ”
“Il nuovo ct è priorità. Mi piacerebbe annunciare il nuovo allenatore entro il 30 luglio – ha dichiarato Mutko –  e mi piacerebbe che sia presente alla prima partita di campionato”

 La risposta di Thohir

Il futuro di Roberto Mancini, quindi, sembra essere sempre più lontano dall’Inter. Ma a confermare il tecnico, almeno a parole, è stato il presidente Thohir che ha lasciato intendere come la società non abbia alcuna intenzione di privarsi del suo allenatore. Thohir ha fatto il punto della situazione in casa Inter toccando anche un altro tema caldo, quello relativo ai malumori di Icardi.
“Non vedo l’ora di incontrarlo e la squadra nel corso della prossima settimana ha dichiarato Thohir al sito ufficiale dell’Inter – . Lo farò negli Stati Uniti, ma tengo a ribadire ciò che ho sempre detto e pensato: lui è il nostro fuoriclasse, grazie alle sue capacità e alla sua grande esperienza vogliamo tornare in Champions League e disputare al massimo delle nostre possibilità Europa League e Coppa Italia. Ho seguito la prima fase del ritiro di Brunico e ho visto le prime gare amichevoli dei nostri ragazzi. So che stanno lavorando duramente e stanno mettendo benzina nelle gambe per una stagione impegnativa che oltre a campionato e Coppa Italia ci vedrà competere nuovamente in Europa. Nei prossimi giorni torneranno al lavoro i giocatori impegnati in Coppa America e agli Europei. Roberto Mancini, la proprietà e lo staff dirigenziale continueranno a lavorare per completare la rosa in modo da essere ancora più competitivi. Si è parlato molto anche diMauro Icardi e desidero confermare quanto detto pochi giorni fa dal nostro direttore sportivo Piero Ausilio: Mauro è un patrimonio dell’Inter, è il nostro capitano e per noi è incedibile”.

  •   
  •  
  •  
  •