Gomez e la Fiorentina: il tedesco rifiuta tutte le offerte estere, è d’accordo col Milan?

Pubblicato il autore: Alessandro Ricci Segui

gomez 1
Tra amici si diceva “i crucchi non mollano mai”, e Mario Gomez ne è l’ulteriore conferma: approdato nel calcio turco con il Besiktas, dopo due anni alla Fiorentina da “ex giocatore”, ha segnato 26 gol e ha riconquistato la nazionale, giocando e segnando ancora agli ultimi Europei vinti dal Portogallo. I tifosi della Fiorentina e il loro ex allenatore Montella credevano molto in lui e lo hanno aspettato con pazienza cercando di fargli sentire il loro entusiasmo e la loro fiducia, ma Gomez tutte le volte che sembrava riprendersi non riusciva poi a dare continuità. Un giocatore dai fatidici venti gol a stagione era diventato un flop, con l’unica attenuante dei tanti infortuni. Adesso è di nuovo un giocatore della Fiorentina, ma sembra che il club viola non creda in lui, forse anche per il troppo pesante ingaggio, e stia cercando di venderlo ricavando una somma sui 5 milioni di euro.
Da parte sua Gomez sta rifiutando il passaggio a squadre estere, e il dubbio che è nato in queste ultime ore è che sia d’accordo con il Milan di quel Montella che tanto lo aveva voluto alla Fiorentina. Sembrerebbe quindi che Montella stimi ancora Gomez e sia sicuro che il giocatore che aveva ammirato sia definitivamente recuperato. Anche tutto l’ambiente viola non aveva dubbi sulla professionalità di Gomez, ma qualcosa non ha funzionato, tanto che si finì per parlare di vero e proprio bidone. Per tutto questo quella di Mario Gomez è una situazione delicata: se andasse al Milan e facesse venti gol?

Leggi anche:  Milan Celtic probabili formazioni: Rebic in attacco, Hauge riproposto a sinistra
  •   
  •  
  •  
  •