Higuain Juve, lunedi primo incontro. Contropartite tecniche o solo clausola?

Pubblicato il autore: Rocco Menechella Segui
gonzalo-higuain-napoli_1welc2to9oexk1g51blx9ts9c1Higuain Juve, lunedi la giornata chiave? Entra nel vivo la trattativa per il passaggio di Gonzalo Higuain alla Juventus. Come riporta il quotidiano Libero ne parleranno domani Marotta e Paratici con De Laurentiis, in occasione dell’assemblea di Lega: Zaza, Pereyra e Rugani sono le carte che il club bianconero ha intenzione di giocare sul tavolo della trattativa per abbassare il contante e costruire un dialogo con la controparte. Ma se De Laurentiis dovesse alzare il muro, la Juve – con il benestare della Exor –  allenterà i cordoni della borsa da cui estrarrà i 94,7 milioni della clausola per liberare Higuain, da versare in due rate annuali. Anche altri quotidiani si stanno occupando dell’incontro di lunedì. Come riporta infatti anche il Corriere dello Sport, molto importante sarà domani il summit tra Juventus e Napoli per parlare proprio di Higuain.

I bianconeri hanno già un piano d’azione: trattare con De Laurentiis il prezzo del Pipita con l’inserimento di alcuni giocatori come contropartite oppure versare la clausola da 94 milioni finanziandosi con la cessione autonoma degli stessi calciatori proposti agli azzurri. La seconda strada appare la più agevole per i campioni d’Italia. Non sappiamo se la Juventus riuscirà a chiudere o meno per Gonzalo Higuain. Il consenso del giocatore c’è così come il desiderio dei bianconeri di fare il grande colpo. Tuttavia il colpo racchiude mille sfaccettature e problemi che vanno dalla volontà del Napoli di non dare il calciatore alla Juventus, alla reazione della piazza che si sta preparando alla rivoluzione, così come ai desideri di De Laurentiis di provare a incassare quella cifra che aveva indicato come base, pari ai 94 milioni. La telenovela Higuain Juve è appena iniziata e già rischia di diventare il caso di mercato più intrigante dell’intera sessione estiva di calciomercato.

  •   
  •  
  •  
  •