Inter Mancini: Bielsa, Leonardo e Prandelli pronti a sostituirlo

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui
inter mancini

Roberto Mancini, estate difficile per lui

Inter Mancini: sarà un weekend di riflessione in casa nerazzurra, Roberto Mancini è turbato, sente che la fiducia in lui della nuova proprietà cinese è in calo, forse anche i giocatori non lo seguono come lo scorso anno. La settimana prossima ci sarà un vertice tra Inter Mancini, con Zhang, rappresentante del gruppo Suning che avrà un incontro con l’allenatore nerazzurro. Incontro che riporterà il sereno o segnerà il clamoroso divorzio Inter Mancini? Questo si saprà solo la settimana prossima, ma intanto già circolano i nomi in caso di un clamoroso cambio in panchina. Il preferito del gruppo Suning sarebbe Leonardo, il brasiliano piace per il suo appeal sui giocatori e per il buon rapporto che ha avuto con i tifosi durante la sua permanenza in nerazzurro. In seconda battuta ci sarebbe Cesare Prandelli, sedotto e abbandonato dalla Lazio, l’ex c.t. della Nazionale è libero e l’Inter potrebbe essere il suo trampolino di rilancio nel calcio italiano dopo le delusioni con l’Italia e il Galatasaray. Nelle ultime ore è spuntato anche il nome di Marcelo Bielsa, già cercato nel 2011 per sostituire proprio Leonardo. Dopo il pasticcio con la Lazio Bielsa è in attesa di una chiamata da parte della nazionale argentina, che però ancora non è arrivata nei giorni susseguenti alle dimissioni con tanto di lettera e accuse a Lotito. Il caso Inter Mancini, in caso di clamorosa rottura, porterebbe l’allenatore marchigiano verso la panchina della nazionale inglese, per cui Mancini è uno dei più quotati candidati.

Leggi anche:  Diretta TV in chiaro? Dove vedere Borussia Mönchengladbach Inter in tv e in streaming

Inter Mancini: un’estate di tensioni

Il rapporto Inter mancini è tutt’altro che saldo in questi giorni di mezza estate:” Se sono un peso per l’Inter sono pronto a farmi da parte, se qualcuno non mi vuole me ne vado”, queste le dure parole rilasciate dal tecnico nerazzurro al Guerin  Sportivo. La crisi Inter Mancini si è aperta in seguito al mancato arrivo dei rinforzi indicati dall’uomo di Jesi, Candreva e Yaya Tourè su tutti. Inter Mancini, il contratto dice che le parti sono legate fino al giugno 2017, il Mancio è rimasto deluso dalla mancata proposta di un prolungamento di contratto da parte dei vertici Suning, che evidentemente stanno pensando di cambiare la gestione tecnica al più tardi il prossimo anno. A metà luglio è durissima cambiare allenatore, ma se la crisi Inter Mancini dovesse diventare insanabile, i tifosi dell’Inter vedrebbero il primo, clamoroso colpo di scena della nuova gestione cinese.

  •   
  •  
  •  
  •