Jorge Mendes, il procuratore più influente a livello globale. L’uomo d’oro con una carriera costruita col tempo

Pubblicato il autore: Mirko Madau Segui

Occhio a Jorge Mendes, procuratore con un sorriso smagliante e conosciuto come il procuratore più influente a livello globale.

Chi è Jorge Mendes, il suo palmarès dal 1966 ad oggi

Jorge Mendes, nato a Lisbona nel 1966, è un procuratore sportivo portoghese.
Prima di iniziare la sua carriera da procuratore sportivo, trattando cessioni di giocatori importanti, ha avuto una breve esperienza nel calcio giocato arrivando a militare fino alla terza categoria. All’età di 30 anni decide di abbandonare la sua carriera da calciatore, come si suol dire appende gli scarpini al chiodo, e grazie ai soldi guadagnati durante la sua parentesi calcistica apre una discoteca in cui si recano di frequente giovani giocatori.
Nel 1996 la svolta, fonda la GestiFute, una società di procuratori sportivi che col tempo diventa la più famosa agenzia riconosciuta a livello globale e quella più ricercata da giocatori con un futuro d’oro nel mondo del calcio.
Con un fatturato di 400 milioni l’anno la GestiFute è l’agenzia con più profitti. Ad oggi Jorge Mendes ha trattato per calciatori e allenatori tra i più forti e decisi del mondo.

Jorge Mendes ha tra i suoi assistiti calciatori e allenatori, quali sono le sue trattative più famose?

Come anticipato Mendes assiste giocatori come Cristiano Ronaldo, Angel di Marìa, Radamel Falcao, James Rodriguez e Diego Costa e allenatori tra i quali troviamo Josè Mourinho, allenatore dalla personalità spesso controversa.
Nel periodo antecedente la fondazione di GestiFute, il suo affare più importante si concluse proprio nel 1996 quando partecipò al passaggio di Nuno Espirito Santo dal  Vitória de Guimarães al Deportivo La Coruña, portire che tra l’altro era anche suo amico.
Con la GestiFute il suo primo grande affare fu il trasferimento di Hugo Viana dallo Sporting Lisbona al Newcastle nel 2002. Dopo questo trasferimento, grazie anche ad altri procuratori riesce nell’intento di farsi conoscere a livello internazionale, in particolar modo in Inghilterra dove porterà molti talenti.
Grazie alla sua conoscenza nell’oltremanica riesce a far approdare Nuno Capucho al Glasgow Rangers e il giovane Cristiano Ronaldo dallo Sporting Lisbona al Manchester United nel 2003.

Cristiano Ronaldo ai tempi dello United

Cristiano Ronaldo ai tempi dello United

Nel 2004 anche Josè Mourinho viene assistito da Jorge Mendes, Mourinho che vinse la Champions League con il Porto. Con Mendes Mourinho approda al Chelsea e negli anni successivi, grazie alla grande amicizia che li lega, il Chelsea acquista diversi giocatori assistiti da Mendes tra i quali  Deco, Carvalho, Paulo Ferreira, Tiago e Maniche.
Ma nel 2009 Jorge Mendes riesce a piazzare il colpo più fruttuoso della sua carriera, il passaggio di Cristiano Ronaldo dal Manchester United al Real Madrid per 96 milioni di euro.

I numerosi trasferimenti gli permettono di vincere il Globe Soccer Awards

Grazie al trasferimento di Ronaldo al Real Madrid l’anno successivo, nel 2010, vince il Globe Soccer Awards che lo decreta il miglior agente dell’anno, premio che vincerà anche per altri quattro anni di seguito.

Jorge Mendes alla cerimonia di consegna dei Globe Soccer Awards del 2013

Jorge Mendes alla cerimonia di consegna dei Globe Soccer Awards del 2013

 

Altri giocatori e allenatori assistiti dall’uomo d’oro

L’agenzia di Mendes ha molti talenti sotto la sua protezione tra cui anche Thiago Silva, Joao Moutinho, Andrè Gomes e tanti altri che militano, per la maggior parte in squadre europee
Tra gli allenatori troviamo Nuno Espirito Santo che ha un contratto con il Porto fino al 2018, Marc Wilmots e Paulo Fonseca che è legato allo Shakhtar Donetsk fino al 2018 e ovviamente Josè Mourinho che ora allena il Manchester United.

 

 

 

  •   
  •  
  •  
  •