Juve-Higuaín: solo una strategia?

Pubblicato il autore: luciano monteleone Segui

Higuain
L’interesse della Juventus per Higuaín è ormai noto da giorni. A seguito dell’incontro MarottaDe Laurentis il patron partenopeo ha affermato: ” La Juve non ha alcuna intenzione di pagare la clausola di 94 milioni per il calciatore“. Certo è che la Juve, a seguito della vendita di Pogba, disporrebbe di liquidità sufficiente per acquistare il ventottenne argentino; ma è davvero Gonzalo Higuaín un obbiettivo di mercato dei bianconeri? O si tratta soltanto un astuto escamotage del management juventino per costringere il Napoli a vendere il giocatore all’estero e indebolire una delle principali contendenti della Juve per la vittoria dello scudetto?
Facciamo il punto: Il mercato internazionale potrebbe aprire un walzer di attaccanti a livello europeo che avrebbe del clamoroso. Partiamo dal Chelsea del neo coach Antonio Conte. Il tecnico italiano ha espressamente chiesto alla società Edinson Cavani del Psg. Risulta un offerta di 50 milioni di Euro per el Matador.  Se il Psg dovesse cedere all’offerta dei blues – costretta dai continui malumori dell’uruguaiano, che ha espresso più volte la volontà di cambiare aria – reinvestirebbe tutto sul Pipita e in un unica soluzione verserebbe nelle casse del Napoli i 94 milioni di Euro richiesti dalla clausola.

Scenario numero 2: De Laurentis non tratta con la Juve. Ma potrebbe vedersi costretto a farlo con altre squadre (Arsenal su tutte) per evitare di perdere il giocatore a zero nel 2018. Il fratello/agente del giocatore Nicolas Higuain ha più volte esternato la volontà di Gonzalo di non rinnovare il contratto e andare a scadenza nel 2018. Il Napoli pertanto – se intende monetizzare la cessione di uno dei più forti centravanti in circolazione – si trova dinnanzi a due strade: aspettare che qualcuno paghi la clausola rescissoria del calciatore, facendo però attenzione al rischio di trovarsi  a pochi giorni dalla fine del mercato con una montagna di soldi ma senza un centravanti; o iniziare a trattare la cessione del Pipita all’estero, magari abbassando l’onerosissima richiesta di 94 milioni prevista dalla clausola.
Se tutto ciò venisse confermato a uscirne vittoriosa sarebbe comunque la Juventus, che a seguito della notizia dell’ interesse per Higuain ha innescato una di reazione a catena dai risvolti imprevedibili, ma certamente positivi in caso di cessione del numero 9 argentino.
Non facile la situazione per il Napoli. Complimenti alla strategia di Marotta e Paratici. Il calciomercato è fatto anche di questo.

  •   
  •  
  •  
  •