Mercato Juve, Gabigol dal Brasile: “A breve deciderò il mio futuro”

Pubblicato il autore: Saverio Crea Segui
Gabriel Barbosa "Gabigol" con la maglia del Brasile. Fonte: tuttosport.com

Gabriel Barbosa “Gabigol” con la maglia del Brasile. Fonte: tuttosport.com

Gabigol-Juve: a breve si decide

La Juventus, in questi giorni, si gode l’attacco stellare formato da Dybala, Pjaca, Mandzukic e ora l’arrivo del mattatore d’aria di rigore, Higuain. Marotta però vorrebbe chiudere un altro colpo. Il calciatore è brasiliano e di gol se ne intende. Si chiama Gabigol e da qualche settimana è al centro delle trattative bianconere. Dopo il mancato rinnovo del contratto, erano cominciati i rumors di mercato. Nei giorni scorsi il presidente del Santos, Modesto Roma, aveva confermato la trattativa e l’accordo sulla base di 20 milioni, con il club di Torino. Il patron aveva passato la patata bollente al calciatore, con il diritto di prelazione del Barca sullo sfondo. Si è parlato anche della rinuncia dell’esterno offensivo alla sua percentuale del 20% sulla cessione. Ora finalmente, sentiamo le parole di Gabigol e non del suo agente o di altre voci di mercato. Gabriel Barbosa, questo il suo vero nome, è in Brasile, dove disputerà con la sua Nazionale, le Olimpiadi 2016. I verdeoro sono tra i favoriti nella competizione calcistica, con Neymar, Gabriel Jesus e molti altri, incluso il calciatore del Santos.

Le parole di Gabigol dal Brasile

Qui di seguito, le sue dichiarazioni in conferenza stampa: “Adesso sono concentrato sulla Selecao, andiamo a caccia dell’oro Olimpico e adesso avremo un’amichevole per testare la condizione. Prima di partire stavo partecipando attivamente alla trattativa con Santos e Juve, ma nel momento in cui sono venuto qui ho lasciato tutto in mano a mio padre e al mio procuratore. A breve sarà presa una decisione. Ascoltare Neymar è molto importante per me, però non sono stato ancora ceduto. Ad oggi sono un giocatore del Santos e sono felice di rappresentare il mio club qui nella Selecao”. Il classe 97′ conclude, parlando del gruppo brasiliano:“Penso che il Brasile si sia rinnovato molto, la squadra è giovane e forte. Siamo qui per dimostrare che il Brasile gioca ancora il miglior calcio del mondo”.  Il talento, non ancora 20enne, non ha quindi firmato per nessuna squadra e decisioni definitive non sono state prese. L’influsso del compagno di Nazionale, Neymar, in forza al Barcellona, potrebbe spingerlo verso la Spagna? E’ difficile da dire. La scelta del nuovo club in cui giocare, spetta anche al padre del giocatore e al fondo Doyen. La Juve è ancora convinta della volontà del giocatore e non teme la concorrenza del club della Catalogna. Aspettiamo i prossimi sviluppi, sperando la trattativa abbia una fumata bianca o nera in tempi brevissimi, come sostiene il talentino Gabigol.

  •   
  •  
  •  
  •