Mercato Juve: tre nomi per sostituire Pogba

Pubblicato il autore: Salvatore Masiello Segui

Mercato Juve: Pogba sempre più vicino alla cessione, quindi la società bianconera sta valutando già i possibili sostituti. In attacco, invece, resta vivo il sogno Higuain.

Paul Pogba

Paul Pogba

Questa settimana potrebbe essere molto importante per il mercato della Juventus. La società bianconera, infatti, sta lavorando in maniera molto concreta sia sul fronte entrate che per quanto riguarda le cessioni, soprattutto quella di Paul Pogba. Quest’ultimo sembra sempre più vicino a trasferirsi in Inghilterra, precisamente al Manchester United di José Mourinho, il quale ha già formulato una prima offerta intorno ai 110 milioni di euro, pronta ad essere alzata fino a 120, ovvero la cifra che metterebbe d’accordo tutti. Con l’agente del francese Mino Raiola (il quale percepirà una sostanziosa percentuale sulla vendita del suo assistito), invece, è già stato raggiunto un accordo per un contratto di cinque anni a 13 milioni a stagione. La trattativa, a meno di clamorosi colpi di scena, dovrebbe concludersi entro qualche giorno, facendo diventare Paul Pogba il giocatore più pagato della storia del calcio, davanti a due colossi come Bale e Cristiano Ronaldo. La Juve, dal canto suo, registrerà anche un’enorme plusvalenza, visto che il centrocampista fu acquistato nella sessione di calciomercato di quattro anni fa a costo zero, proprio dal Manchester United, il quale ora è pronto a riprenderselo a suon di milioni.

Leggi anche:  Barcellona Milenkovic, sarebbe lui il sostituto di Piqué: lo spagnolo starà fuori sei mesi

Mercato Juve: tre idee per il dopo Pogba

Sostituire uno dei centrocampisti più forti d’Europa non sarà certamente facile per Marotta e Paratici, i quali, però, stanno già valutando diverse piste. La più concreta sembra essere quella che porta a Nemanja Matic, mediano attualmente in forza al Chelsea di Antonio Conte, dove rischia di trovare sempre meno spazio, soprattutto visto l’arrivo a Londra di Kanté. L’anno scorso il serbo non è stato impiegato spesso a causa di alcuni infortuni, ma è dotato di grande intelligenza tattica e grande fisicità, caratteristiche che gli permettono di giocare in più ruoli a metà campo. Un’altra idea è Axel Witsel dello Zenit San Pietroburgo, in scadenza di contratto nel 2017 e valutato intorni ai 20 milioni di euro, cifra assolutamente alla portata per il mercato della Juve. Quest’ultima, poi, tiene sotto osservazione anche qualche big in Serie A, ovvero Brozovic dell’Inter e Lucas Biglia della Lazio; trattare con i nerazzurri, però, è sempre complicato, mentre prendere l’argentino potrebbe essere teoricamente più semplice, ricordando, però, che anche il presidente Lotito è un osso duro.

Leggi anche:  Champions League, Juventus-Ferencvaros 2-1: Morata risolve tutto al 90+2

Mercato Juve: resta viva la pista Higuain

Oltre ad acquistare un altro grande giocatore a centrocampo, la Juventus dovrà anche fare qualcosa in attacco, orfano di Alvaro Morata. Il nome più caldo resta quello di Gonzalo Higuain e non è escluso che con i soldi della cessione di Pogba, la società bianconera possa fare una nuova offerta al Napoli che, attraverso le parole del presidente Aurelio De Laurentis, ha chiesto il pagamento della clausola rescissoria di 94 milioni di euro. Il numero uno dei partenopei, però, ha fatto capire che in caso di partenza del ‘Pipita’, arriverà un sostituto all’altezza, ricordando, inoltre, che la sua squadra “è arrivata seconda anche senza Higuain“.

  •   
  •  
  •  
  •