Mercato Ternana, il profilo di Surraco e Cason

Pubblicato il autore: Giovanni Cardarello Segui

mercato ternanaLa Ternana Calcio muove il mercato e lo fa quasi a sorpresa,  in sordina, facendo presentare nel giorno del raduno, direttamente all’Hotel Garden, due giocatori che vestiranno la maglia RossoVerde per la prossima stagione. Si tratta dell’annunciato Stefano Cason giovane difensore dell’Atalanta lo scorso anno a Melfi e della sorpresa Juan Ignazio Surraco , lo scorso anno a Lecce, estratto oltre ogni ragionevole previsione dal cilindro di Larini e Panucci. E se il buongiorno si vede dal mattino le sorprese nei prossimi due mesi non mancheranno. I due atleti hanno sostenuto le visite mediche e sono già aggregati alla squadra in partenza per Roccaporena l’ufficialità dovrebbe arrivare ad ore.

Mercato Ternana chi è Juan Ignazio Surraco

Juan Ignazio Surraco, secondo quanto riporta wikipedia, “è nato a Montevideo il 14 agosto 1987, viene scoperto a 15 anni dal Central Español, club con cui debutta nel professionismo nella stagione 2005-2006, al termine della quale disputa 12 partite segnando un gol. Notato dagli osservatori dell’Udinese, si trasferisce al club friulano nel mercato estivo del 2006 e viene aggregato alla squadra primavera. Colleziona anche sporadiche panchine in campionato, ma non riesce a disputare alcuna partita nella stagione. Per la Stagione 2007-2008 viene dunque ceduto in prestito al Messina in Serie B, dove l’allenatore Nello Di Costanzo lo impiega con discreta continuità; durante la stagione, infatti, scende in campo 24 volte”.

mercato ternana surraco

Surraco nell’Ancona (Archivio Panini Cardarello)

Nel 2008-2009 si trasferisce in prestito, all’Ancona dove incrocia Fabrizio Larini ed è la svolta della sua carriera perché i suoi miglioramenti sono notevoli e costanti. Sotto la guida di Monaco, Surraco è protagonista indiscusso della salvezza dei marchigiani, conquistata ai playout contro il Rimini. L’Ancona prova a trattenerlo, esercitando il diritto di riscatto, ma l’Udinese, grazie alla possibilità di contro riscatto, lo riporta in Friuli ma alla fine per accordi fra le parti Surraco rimane ad Ancona ed è la sua fortuna. Juan Ignazio si rivelerà decisivo in tutto l’arco della stagione (impreziosita dai gol nelle importanti vittorie contro Gallipoli e Torino) e sfiorando con i marchigiani l’impresa di qualificarsi ai playoff. Sembra l’inizio di una lunga storia d’amore ma a sorpresa nell’estate del 2010 l’Udinese, proprietaria del cartellino, lo manda in prestito con diritto di riscatto al Livorno. In Toscana Surraco vive una stagione travagliata aggravata da un grave infortunio, riesce però a mettere insieme 25 partite e 5 reti.

mercato ternana surraco

Surraco nel Torino (Archivio Panini Cardarello)

Per il 2011-2012 Il Livorno non lo riscatta e Surraco torna così all’Udinese che a sua volta lo gira al Torino con la formula del prestito con diritto di riscatto per la metà del cartellino. Anche questa stagione si rivelerà difficile con diversi fastidiosi malanni (compresa una varicella) e la distorsione ai legamenti del crociato; Surraco non riesce a mostrare per intero il suo valore incamerando solo 23 gare ma contribuendo comunque in maniera importante al ritorno del Toro in Serie A.

mercato ternana surraco

Surraco nel Modena (Archivio Panini Cardarello)

Rientrato all’Udinese, svolge la preparazione con la formazione friulana, ma nella sessione estiva del mercato viene ceduto al Modena dove fra alti bassi resta due stagioni (2012-2013 e 2013-2014) mettendo insieme 30 presenze. Nel mercato invernale del 2014 si trasferisce al Cittadella, 18 presenze e 2 reti. E’ l’ultimo campionato giocato con continuità in Serie B, l’anno successivo torna a Livorno dove timbra il cartellino solo 4 volte, così a dicembre rescinde il contratto e torna in Uruguay al Tanque Sisley. Anche questa esperienza risulterà deludente.  Ma Juan Ignazio Surraco non è tipo che si abbatte e con grandissima forza di volontà chiede ed ottiene, grazie al suo procuratore Vincenzo D’Ippolito, un professionista che ha nella sua scuderia giocatori del calibro di Ledesma ed Hernandez, un provino al Lecce che, dopo attenta valutazione, lo mette sotto contratto. Sarà la sua fortuna e quella dei salentini in quanto Surraco sarà uno dei protagonisti della cavalcata dei pugliesi conclusasi con la sconfitta nella Semifinale Playoff contro il Foggia. In stagione Surraco gioca 28 partite e segna 6 reti. Adesso l’avventura con la Ternana fortemente voluto da Panucci e Larini che in un’intervista concesso ad Ivano Mari su TeleGalileo lo definisce: “Giocatore capace di adattarsi ai ruoli offensivi e soprattutto di saltare l’uomo

Mercato Ternana i numeri di Juan Surraco (fonte transfermarket)

Competizione PARTITE RETI ASSIST AMMONIZIONI DOPPIE AMM ESPULSIONI MINUTI
TOTALE  251 21 21 45 3 1 15.647′
198 15 16 31 3 12.005′
28 6 3 7 2.127′
9 405′
7 3 1 420′
3 2 1 178′
2 2 180′
2 1 172′
1 70′
1 90′

Mercato Ternana chi è Stefano Cason

Il curriculum sportivo di Stefano Cason essendo un classe 95 è necessariamente più corto ma non per questo meno denso. Inizia a giocare molto presto a a sei anni con l’Alpina. Poi passa al Belluno fino ai 10 anni. Segue il Conegliano. A 14 anni si trasferisce nelle giovanili dell’Atalanta dove riesce subito a ritagliarsi uno spazio importante e ad emergere. Vince nel 2012-2013 il campionato nazionale “Berretti”. Dopo è la volta del Varese. Con la Primavera biancorossa nel 2013-2014 colleziona due gol in 17 presenze. Questa dote realizzativa, nonostante Cason sia un difensore arcigno e di grande piazzamento, viene confermata con la Robur Siena nel 2014-2015 in Serie D dove gioca il suo prima campionato “da grande” mettendo insieme 31 partite e 5 reti. Titolare fisso della squadra della Città del Palio dell’anno della ricostruzione vince lo scudetto di categoria ai rigori contro l’Akragas lasciando negli occhi degli addetti ai lavori un segno indelebile. Inevitabile salutare i dilettanti e fare il salto fra i professionisti. Il giocatore passa così al Melfi in Lega Pro dove nel 2015-2016 nonostante i freschi 20 anni gioca titolare 31 volte togliendosi lo sfizio di 2 reti e 1 assist. Ora l’ennesimo salto di categoria quello decisivo.

Mercato Ternana i numeri di Stefano Cason (fonte transfermarket)

Competizione PARTITE RETI ASSIST MINUTI PER RETE MINUTI GIOCATI
TOTALE 58 6 1 788 4.725
31 2 1 1.343 2.685
17 2 684 1.368
3 175
3 2 81 161
2 180
1 90
1 66
  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: