Ultime news Milan-Bacca, è guerra aperta! Il colombiano dice no alla cessione

Pubblicato il autore: Mario Massimo Perri Segui
Cessione Bacca: tutte Europa lo segue: Addio Bacca certo

Guerra aperta tra il Milan e Bacca

È guerra aperta in casa rossonera tra il Milan e Bacca. L’attaccante colombiano non avrebbe gradito la brutta figura per l’esclusione dalla tourneè americana da parte della società di via Aldo Rossi e avrebbe rifiutato, definitivamente, l’allettante proposta del West Ham (30 milioni di euro al Milan e un ingaggio da 4,5 milioni al giocatore). Di seguito, ecco le ultime news sulla situazione tra il Milan e Carlos Bacca.

La causa della diatriba: le ultime news Milan-Bacca

Il motivo del malumore di Carlos Bacca sarebbe stata l’esclusione dalle amichevoli estive del Milan, dopo che il colombiano si era detto “pronto a raggiungere i propri compagni di squadra negli States. Solo in serata, infatti, El Peluca avrebbe appreso di non essere tra i convocati e di doversene restare, quindi, a Milanello. Una notizia che, evidentemente, ha aperto una sorta di guerra interna tra il Milan e Bacca. L’attaccante, infatti, per ripicca nei confronti della propria società, avrebbe chiamato un dirigente degli Hammers per spiegargli i motivi del suo rifiuto, additando, come ragione principale, la mancata partecipazione alla Champions League 2016-17 della squadra inglese. Che si sia trattata di ripicca o meno, Galliani contava molto sui 30 milioni che sarebbero entrati nelle casse rossonere in caso di cessione del colombiano. Il calciomercato rossonero, in attesa della firma del passaggio di proprietà in mano ai cinesi, dipende dalle cessioni. I soldi della vendita di Bacca sarebbero serviti per acquistare Musacchio e Zielinsky, esplicitamente richiesti da Montella per costruire il Milan che verrà.

Leggi anche:  Isco-Inter, il padre-agente: "C'è la volontà"

Tensione tra i rossoneri e il colombiano…e adesso? Ecco le ultime news Milan-Bacca

Con ogni probabilità, adesso, Galliani dovrà aspettare la chiusura della trattativa coi cinesi prima di poter agire sul mercato. È noto, infatti, che la famiglia Berlusconi non è intenzionata ad effettuare investimenti per questa sessione di mercato che, alla luce dei fatti, dovrebbe essere l’ultima per l’attuale presidente rossonero. A questo punto, se non dovesse arrivare la chiamata di Arsenal o Atletico Madrid, il Milan e Bacca potrebbero ritrovarsi insieme nella prossima stagione. Forse, non tutti i mali vengono per nuocere…

  •   
  •  
  •  
  •