Montella: “Bacca? E’ difficile rinunciare ad un giocatore come lui”

Pubblicato il autore: Masi Vittorio Segui

531a5d0e7a18e3204b2b8849aca63527-83971-1467911043
In vista della nuova stagione, tutte le squadre di Serie A hanno iniziato oramai la loro preparazione. Fra queste, ovviamente, anche il MilanVincenzo Montella ha, così, fatto il punto sulle prime giornate di allenamento e sulle vicende di mercato di tinta rossonera:

L’aeroplanino prima di atterrare deve decollare, c’è ancora un passaggio da fare. Credo di essere in un grande club, da piccolo avevo il poster di Van Basten in camera. Stiamo lavorando bene, dobbiamo fare ancora molto ma sono contento di questa prima fase e dell’approccio e la voglia dei ragazzi che si vogliono riscattare. Ognuno deve capire dove e come poter migliorare. Per vincere dobbiamo avere il controllo della partita e del gioco. Giocando male non si vince. La rosa dovrà essere completata, ma la palla passa al dottor Galliani, che cercherà rinforzi a seconda di cosa offrirà il mercato. Bacca è un calciatore di livello internazionale, garantisce molti gol. È difficile rinunciare a un giocatore del genere, sono valutazioni che il ragazzo farà insieme alla società. Ha ambizione, vuole giocare la Champions, vedremo cosa accadrà. Niang ha ottime qualità, la carta d’identità lo aiuta molto e deve migliorare ancora per esprimersi al meglio. Questo è il momento giusto per dimostrare il suo valore. Non penso a cosa potrà succedere a livello di società, penso solo al presente e lavoro con Galliani. La mia generazione è abituata a vedere il Milan vincere, l’ultimo periodo di mancanza di vittorie porta inevitabilmente il pubblico ad avere poca fiducia“.

Il Milan è chiamato a riscattarsi dopo aver mancato, ancora una volta, la qualificazione alle competizioni euopee. Proprio per questo motivo, è stato scelto un profilo come quello di Montella, allenatore che ha fatto molto bene con la Fiorentina, seppur anche lui in cerca di riscatto dopo la deludente stagione con la Sampdoria. I risvolti societari, poi, avranno una loro importanza, perchè determineranno quelli che potranno essere li investimenti sul mercato da parte della dirigenza rossonera. L’auspicio dei tifosi, ovviamente, è quello di festeggiare un’eventuale ritorno in Europa, divertendosi anche con quel bel gioco con cui Montella si è messo in mostra ai tempi della Viola.

  •   
  •  
  •  
  •