Pjaca alla Juve, trattativa in dirittura d’arrivo confermata dall’agente

Pubblicato il autore: romolo simonicca Segui

marko-pjaca-milan
Nonostante a monopolizzare l’attenzione di tifosi bianconeri e addetti ai lavori sia la trattativa Higuain, la Juventus continua a seguire con attenzione altre importanti piste di mercato. E, infatti, tutto sembra pronto per l’approdo di Marko Pjaca alla Juve. Il talento croato ha già accettato la proposta della Vecchia Signora, mentre l’accordo tra la Juventus e la Dinamo Zagabria è ai dettagli. Al momento il nodo da sciogliere è sulle modalità di pagamento dei circa 24 milioni di euro che la società torinese verserà nelle casse dei croati. Marotta sta cercando di convincere il plenipotenziario della Dinamo, Zdravko Mamic, ad accettare un pagamento dilazionato per il cartellino del giocatore. In caso di rigetto di questa proposta, la Juventus pagherebbe la cifra in un’unica soluzione, dunque l’impressione è che Pjaca alla Juve sia un affare ormai in cassaforte.
A confermare la dirittura d’arrivo dell’operazione è stato lo stesso procuratore del giocatore, che in un’intervista al portale croato Sportske Novosti, ha affermato: “Mi aspetto che sia tutto finito la prossima settimana, non so di preciso quando. La verità è che Pjaca è vicino alla Juve, vuole questa squadra, ma niente può accadere finché non è firmato l’accordo tra Dinamo e Juventus”.
Dalle parole dell’agente, si evince chiaramente che il giovane attaccante croato ha già fatto la sua scelta, respingendo corteggiatori provenienti da tutta Europa. A nulla è valso l’estremo tentativo di Galliani di stapparlo ai bianconeri, Pjaca vuole solo la Juve.
La giornata decisiva per Pjaca alla Juve potrebbe essere già quella di lunedì, anche se difficilmente sarà arruolabile per la tournèe estiva in Australia che Allegri e compagnia stanno per intraprendere.

L’operazione che porterà Pjaca alla Juve dovrebbe valere circa 24/25 milioni, bonus compresi e diventerà la più costosa della storia del calcio croato, superando quella che portò Luka Modric al Tottenham nel 2008, allorché gli Spurs versarono nelle casse della Dinamo Zagabria 21 milioni di euro. Dunque la Juve sta investendo tanto su questo attaccante classe 1995, che agli ultimi europei è stato tra i più positivi della sua nazionale e di cui da tempo si parla come un possibile crack del calcio mondiale. Jolly d’attacco, può giocare da attaccante esterno, da seconda punta e all’occorrenza anche da trequartista, ruolo nel quale Allegri chiede rinforzi da tempi non sospetti. Inoltre l’acquisto di Pjaca è in linea con il progetto bianconero di puntare su calciatori anche molto costosi, ma giovani e di sicuro avvenire. L’anno scorso Marotta e soci non si fecero scrupoli ad acquistare Dybala a cifre anche più alte di quelle che oggi sono sul piatto per Pjaca alla Juve.

ZAZA IN USCITA? Pjaca alla Juve allontana da Torino l’attaccante lucano. I bianconeri, come dimostra la vicenda Higuain, piazzeranno un grande colpo in attacco, che unito all’acquisto del giovane croato, porterebbero ad un sovraffollamento del reparto avanzato. E data l’incedibilità di Dybala e Mandzukic, l’indiziato numero uno a lasciare Torino sarebbe proprio Zaza. Anche perché all’ex Sassuolo le offerte non mancano, sia dall’Italia che dall’estero. In Germania si parla da giorni del forte interessamento del Wolfsburg, mentre in Italia piace al Napoli e pertanto non è da escludere che possa diventare una delle contropartite per arrivare a Gonzalo Higuain.

  •   
  •  
  •  
  •