Pogba, il gioco delle tre maglie. E sul futuro del centrocampista Mourinho potrebbe essere decisivo

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui

Nel giorno dell’arrivo di Benatia è ancora il futuro di Paul Pogba a preoccupare i tifosi juventini. Dopo le aperture del procuratore del centrocampista fracese, Mino Raiola, nei confronti di un prolungamento del matrimonio tra  Pogba e la società bianconera oggi è stato lo stesso calciatore a rilasciare alcune dichiarazioni sibilline sul proprio futuro. Pogba, attualmente negli Stati Uniti, ha assistito alla cerimonia di consegna degli Espys 2016, i premi della ESPN, ed ha risposto ad alcune domande rivoltegli dai giornalisti americani. Ovviamente l’attenzione principale è stata rivolta al futuro del talento francese, corteggiato dai più importanti club d’Europa.  In particolare negli ultimi tempi si è fatto sotto con decisione per il giocatore il Manchester United, società inglese nella quale il francese è cresciuto, che vuole regalare al nuovo allenatore Josè Mourinho una rosa in grado di tornare a primeggiare in Europa nell’arco di poco tempo. Ed è proprio la figura carismatica di Mourinho che sembra entusiasmare Pogba il quale non ha nascosto la propria ammirazione nei confronti del tecnico portoghese lasciando aperta la porta ad un suo ritorno a Manchester.

Il “gioco” delle tre maglie.

Pogba è stato protagonista di un simpatico siparietto organizzato dai giornalisti americani che ha spinto lo stesso giocatore della Juventus a dire la sua su tre squadre diverse. Da un sacco, infatti, sono state tirate fuori tre maglie. La prima è stata quella della Juve sulla quale Pogba si è espresso in questi termini. ” E’ la mia squadra, la mia famiglia e sono molto felice quando la indosso”. Per seconda è stata uscita dal sacco la maglietta del Real Madrid.  “E’ la ‘casa blanca’, quest’anno ha vinto la Champions League, un grande club”. Infine è stata fatta vedere a Pogba la maglia rossa del Manchester United. “Non la conosco – ha detto scherzando il francese . E’ la mia prima famiglia. Se mi chiama Mourinho? Non lo so, vediamo, non so cosa potrebbe succedere…per il momento sono alla Juve e sono felice”.

Il gioco delle tre maglie non è stato realizzato a caso. Infatti il Real Madrid nei mesi scorsi è stato molto tentato dall’approcciare Paul Pogba per sondare la possibilità di un suo trasferimento in Spagna anche se adesso l’interesse della società spagnola sembra essere svanito. Mentre il Manchester United è fortemente interessato al giocatore per il quale appare intenzionato a mettere sul piatto la cifra di 120 milioni di euro.

  •   
  •  
  •  
  •