Pogba-Manchester: “Il futuro? Non lo so ancora”

Pubblicato il autore: Giovanni Cardarello Segui

Pogba-Manchester

Pogba-Manchester, il campione francese parla del suo futuro ai premi dell’Espn a Los Angeles

La Juve è la mia famiglia, quando indosso questa maglia sono felice. Il futuro? Non lo so ancora. Vediamo…“. Paul Pogba non pare intenzionato a spingere per lasciare la Juventus ma lascia aperta più di una porta alla sua vecchia squadra. Il centrocampista della Juventus, a Los Angeles per la cerimonia di consegna dei premi Espys, tra una domanda e una battuta ha affrontato il discorso relativo al proprio futuro. Al giocatore francese sono state mostrate tre maglie per valutare la sua reazione, interessanti le risposte. “Cosa significa per me? E’ la mia squadra, la mia famiglia. E’ dove sto giocando, mi trovo benissimo“, ha detto Paul Pogba, rispondendo in spagnolo a Espn, quando gli è stata mostrata la maglia della Juventus. “Quando la indosso sono felice, sono felice di giocare a calcio e di fare qualcosa che volevo fare sin da bambino“. Diversa la reazione davanti alla ‘camiseta’ del Real Madrid: “La Casa Blanca è campione d’Europa, il Real ha vinto la Champions ed è un grande club“. Sul tavolo è comparsa poi la maglia del Manchester United, il club che Pogba ha lasciato nel 2012 per passare alla Juve. “Non la conosco“, ha scherzato. I Red Devils sarebbero pronti a presentare un’offerta folle alla Juventus. Lo United “è stata la mia prima famiglia. Se mi chiama Mourinho, cosa rispondo? Non so, vediamo… Per ora sono qui -dice indicando la maglia della Juventus- e sono felice“. Due battute infine sul recente Campionato Europeo che lo ha visto sconfitto nella Finale contro il Portogallo di Cristiano Ronaldo, verso il quale ha avuto parole di apprezzamento e di elogio: “Ronaldo, Messi e Griezmann al momento sono i migliori ma Cristiano ha disputato un anno meraviglioso, ha vinto la Champions League e l’Europeo cosa poteva fare di più?

  •   
  •  
  •  
  •