Calciomercato Inter: fatta per Joao Mario, in campo già col Chievo?

Pubblicato il autore: gian luca pepe Segui

Joao Mario Inter
Dal Portogallo rimbalzano voci secondo cui il giocatore avrebbe già sostenuto le visite mediche. Siamo ormai ai dettagli

Il passaggio all’Inter del portoghese Joao Mario è ormai cosa fatta: nelle ultime ore sono state limate le ultime incongruenze tra le parti, con la formula del prestito con obbligo di riscatto, che sembra aver soddisfatto tutte le componenti. E’ stata una trattativa estenuante, quella in cui gli uomini mercato dell’inter hanno deciso di cimentarsi, scontrandosi con la ferma esigenza dello Sporting Lisbona, di ottenere dalla cessione di una delle rivelazioni degli Europei in Francia di questa estate, una cifra estremamente elevata: 45 milioni di euro.
Sono state numerose le strade che il club di Suning ha tentato di percorrere, prima quella del prestito con diritto di riscatto, in un secondo momento quella dell’acquisto a titolo definitivo, ma a cifre più contenute, con la presenza di bonus che potessero attutire l’impatto economico sul bilancio di questa stagione. Infine il prestito con obbligo di riscatto, con 10 milioni di euro da versare subito, ed 35 a fine stagione, facendo ammontare il totale a 45, accontentando la controparte.
Restano ora da limare gli ultimi dettagli legati alle modalità di pagamento, e da quantificare la commissione che spetta a Kia Joorabchian, intermediario dell’operazione, nonché uno degli artefici del passaggio in nerazzurro del forte centrocampista portoghese.
Un investimento importante, dunque, quello scelto dall’Inter per rinforzare la rosa a disposizione del neo-tecnico Frank De Boer, che dopo gli acquisti di Erkin, Ansaldi, Banega e Candreva, potrà  così contare sulla spinta di un nuovo centrocampista, capace di destreggiarsi in egual misura sia sulle fasce laterali, sia nel ruolo di centrocampista centrale.
Resta ora da capire come evolverà il mercato in uscita della squadra nerazzurra: il rispetto del fair-play finanziario imposto dall’UEFA, porterà con ogni probabilità alla decisione di sacrificare un pezzo pregiato della rosa. Con l’ipotetico passaggio di Icardi al Napoli che sembra divenire via via più improbabile, e con le richieste per gli altri giocatori appetibili ai grandi club europei, che stentano ad accontentare le richieste del club, quella Brozovic rischia di diventare l’unica operazione capace di arricchire le casse dell’Inter.
Con le richieste dall’Inghilterra sempre più concrete, e con una Juventus sempre alla caccia di un centrocampista, le proposte milionarie per il nazionale croato non mancano, ed anche l’operazione Joao Mario, per questo motivo, ha avuto l’accelerata decisiva.

Per i media portoghesi, il giocatore avrebbe già sostenuto le visite mediche
Altro indizio sul buon esito dell’operazione, giunge proprio dal Portogallo: è notizia di oggi, il fatto che il giocatore avrebbe già sostenuto le visite mediche con l’Inter, segnale che ormai manca davvero poco all’annuncio ufficiale. I media portoghesi si spingono anche oltre, sostenendo che il giocatore sarà a disposizione di De Boer già in questa settimana, e potenzialmente disponibile a scendere in campo già per la prima giornata di campionato contro il Chievo. In questo scenario, l’ultimo tassello mancante appare essere proprio quello dell’ufficialità: nelle prossime ore, Ausilio è atteso a Lisbona per chiudere definitivamente l’operazione, per consegnare un nuovo importante rinforzo al nuovo allenatore.
  •   
  •  
  •  
  •