Calciomercato Milan: Fassone cerca un ds, idea Pradè, futuro incerto per Galliani

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui
calciomercato milan

Fassone – Galliani

Calciomercato Milan: sta iniziando un nuovo corso per il Milan. Come riporta stamane il Corriere della Sera, da ieri i contatti fra Adriano Galliani, amministratore delegato fino al closing, e Marco Fassone, suo sostituto da gennaio, sono continui. I rapporti tra i due dirigenti sono buoni, dopo anni di alleanze in Lega nella battaglia dei diritti tv. L’ex interista, in questa fase di transizione, è solo un consulente dei cinesi, ma sta cominciando a guardarsi attorno. Fassone sarà un a.d. decisamente meno accentratore di Galliani e per prima cosa nominerà un direttore sportivo che si occupi del mercato: Piero Ausilio è in scadenza, ma difficilmente si sceglierà di andare a “saccheggiare” l’Inter. Un’altra possibile candidatura per il ruolo di d.s. rossonero è quella di Daniele Pradè, l’ex uomo mercato viola è libero, il suo rapporto con Montella è ottimo, i due potrebbero riunirsi per il calciomercato Milan. Da definire, invece, il futuro di Galliani: è francamente difficile immaginare che accetti un ruolo di consulente. È più facile che scelga altre strade, in Lega o dentro Fininvest, dopo 30 anni il plenipotenziario rossonero sembra davvero vicino all’addio.

Calciomercato Milan: vertice telefonico Montella – Galliani – Fassone, ecco i nomi

In queste ore sono fittissimi i co Badelntatti telefonici tra Montella, Galliani e Fassone per delineare la strategia di calciomercato Milan delle prossime settimane. L’allenatore rossonero vuole Milan Badelj, suo ex pupillo alla Fiorentina, il croato è l’uomo d’ordine che manca al Milan.Badelj va in scadenza tra due anni e non vuole rinnovare con i viola, un suo arrivo per il calciomercato Milan è più che fattibile. L’alternativa a Badelj è rappresentata da Leandro Paredes, argentino della Roma, che piace molto ai rossoneri, ma Spalletti vorrebbe trattenerlo in giallorosso. Per il calciomercato Milan proseguono i contatti con l’entourage di Juan Cuadrado, il colombiano vuole lasciare il Chelsea, ora bisogna trovare la giusta formula per riportarlo in Italia. I Blues potrebbe accettare il prestito oneroso, magari con obbligo di riscatto, per non ripetere quello che è successo con la Juventus alla fine della scorsa stagione.

  •   
  •  
  •  
  •